A2 - Per la Novipiù c’è una Legnano da non sottovalutare

15.03.2019 18:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 218 volte
A2 - Per la Novipiù c’è una Legnano da non sottovalutare

E’ arrivata la scossa positiva in casa Novipiù Casale, dopo la vittoria della scorsa domenica contro la Remer Treviglio, i rossoblu sono ora chiamati ad un nuovo importante esame. Domenica (ore 18) davanti a Martinoni e compagni ci sarà un’ostica Axpo Legnano, pronta a dare battaglia per tutti i 40’. Ancora una volta l’apporto del pubblico sarà fondamentale: tutti pronti, quindi, per creare un grande #murorosso!

GLI AVVERSARI – L’Axpo Legnano di coach Mazzetti arriva a questa partita da penultima in classifica del Girone Ovest (davanti solo a Cassino) con un record di 6 vittorie e 18 sconfitte. Miglior realizzatore dei Knights è Charles Thomas, centro classe 1989. Già visto in Italia la scorsa stagione con la maglia di Cantù, è arrivato a Legnano a gennaio, dopo il taglio da parte del club lombardo di Makinde London. In queste 7 partite giocate, Thomas sta mettendo insieme cifre molto importanti: viaggia infatti a 23.1 punti di media, ai quali aggiunge 5.1 rimbalzi con il 39% da tre punti. Tra gli italiani occhi puntati sul classe 2000 Giordano Bortolani. Cresciuto nelle giovanili dell’Olimpia Milano, la scorsa stagione gioca in Serie B con la maglia di Bernareggio (10.3 punti di media). Quest’estate la firma con i Knights dove sta viaggiando con cifre importanti: segna infatti 12.8 punti di media con un eccellente 40% da tre punti.

I PRECEDENTI - Sono nove i precedenti tra le due formazioni, la Novipiù avanti con 5 vittorie. Per risalire al primo scontro bisogna tornare indietro fino al 1991, in Serie C, con Legnano due volte vincente. La scorsa stagione i rossoblu sono stati sconfitti 74-65 (Blizzard 15) al PalaBorsani, ma tra le mura amiche si sono imposti 64-59 (Martinoni 16). La gara di andata ha visto la Novipiù conquistare la vittoria 84-88 (Cesana, Pinkins 19)

BORSINO JUNIOR – Nazzareno Italiano non sarà disponibile. Tutto il resto del roster sarà a disposizione di coach Mattia Ferrari.

DICHIARAZIONI - Mattia Ferrari - “Penso che l’errore più grande che possiamo fare sia quello di pensare che dopo la buona partita di domenica scorsa le cose siano tornato normali e sia tutto risolto. Noi dobbiamo giocare le ultime sei partite con il coltello tra i denti, a partire da questa casalinga contro Legnano che per noi è basilare per la rincorsa ad una posizione Playoff. Legnano è un avversario ostico, non ha niente da perdere, giocano leggeri e si stanno preparando per i Playout: hanno però una somma di talento importante perchè il quartetto Raffa, Bortolano, Thomas e Laganà ha punti nelle mani. Laganà, in una situazione simile l’anno scorso fu un innesto basilare per la salvezza di Bergamo e Thomas è un giocatore che faceva molto canestro in Serie A, figuriamoci ora in in Serie A2. Tutto questo ci porta solo a dire che non stiamo sottovalutando e non sottovaluteremo l’avversario perchè per noi è importantissimo portare a casa questi due punti e guardare la classifica da un punto di vista diverso e prepararci a questo rush finale”. Luca Cesana - “Arriviamo carichi dopo la vittoria di domenica, però sappiamo che non ci dobbiamo accontentare: ogni partita sarà una guerra per conquistare i Playoff. Legnano nonostante la posizione in classifica è una squadra molto ostica, con giocatori di talento; abbiamo bisogno dell’aiuto di tutto il pubblico per portare a casa la vittoria”.