Pangos guida lo Zenit: ko l'Olimpia Milano | EuroLeague

22.02.2021 19:53 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Pangos guida lo Zenit: ko l'Olimpia Milano | EuroLeague

Con la palla a due alle ore 18:00 (e la diretta Eurosport player) l'Olimpia Milano va a giocare il recupero della quinta giornata di regular season di EuroLeague nella Sibur Arena dello Zenit S. Pietroburgo. Arrivati ieri con un volo aereo, i giocatori di Ettore Messina hanno svolto il consueto shootaround nella tarda mattinata di oggi. Assenti Brooks e Leday tra le fila italiane. All'andata al Forum , l'AX Exchange ha vinto circa un mese fa per 82-76.

1Q - Shields apre la gara con cinque punti di fila. Dalla lunetta primi punti per l'ex di giornata Gudaitis che apre il parziale russo di 10-0, 10-5 dopo 4 minuti. Assist di Micov per due di Hines. Will Thomas allunga a +6 a gioco fermo, poi 2+1 per Sergio Rodriguez che serve poi Datome per il -1: timeout Zenit. Con Poythress i padroni di casa tornano a +4, L'Olimpia risponde con due di Hines su rimessa di Rodriguez. Due liberi di Thomas chiudono il quarto per 19-15.

2Q - Baron apre forte il secondo quarto con una tripla. Datome trova due punti, poi tripla di Rodriguez. Ma sono i russi ancora a controllare la gara e con Baron toccano il +8, 28-20. Primi due punti anche per Delaney, che accorcia. kC Rivers firma il +11 dalla lunga distanza, ma arriva la reazione dell'Olimpia: parziale di 9-2 guidato da Micov e Roll. La tripla di quest'ultimo vale il -2, 40-38, e termina così il primo tempo.

3Q - Pangos apre il secondo tempo mentre Kevin Punter, con un gioco da 4 punti, pareggia i conti: 42-42. È lui il protagonista della gara in questa fase: otto punti di fila, i primi della sua gara, e Milano va avanti 44-46. Baron dall'arco, controsorpasso Shields. Punter e ancora Shields portano l'Armani a +3, Thomas riduce lo svantaggio. Tripla di Baron mentre Hines pareggia con il piazzato che vale il 54-54 dopo 30' di gioco.

4Q - Botta e risposta in questa fase di gioco. Shields realizza dopo il rimbalzo offensivo, poi Delaney ma nel mentre anche punti per Poythress e Thomas che firma il vantaggio, 60-58. Shields pareggia ma ora lo Zenit prova ad allungare e ci riesce: Pangos segna quattro punti, poi Gudaitis che porta i russi avanti di 6 lunghezze, 68-62 con 3' da giocare. Ancora Pangos, da tre, sigla il +9. Milano ha bisogno di punti e trova un altro 3+1 di Punter. Gudaitis fa 2/2 ai liberi e ancora Pangos, da tre, chiude di fatto la gara; 76-66 con 1' da giocare. Termina 79-70.

ZENIT 79: Gudaitis 16, Pangos 16+10a, Baron 13, Poythress 10, Thomas 10.

MILANO 70: Punter 16, Shields 15, Rodriguez 10, Hines 9+10r, Roll 7, Micov 5, Delaney 4, Datome 4.