LIVE LBA - Spissu decide la sfida tra Dinamo Sassari e Fortitudo Bologna

18.10.2020 13:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Spissu decide la sfida tra Dinamo Sassari e Fortitudo Bologna

PalaSerradimigni aperto ma non al pubblico vero (come sappiamo causa pandemia la società sarda ha deciso di mettere delle figure cartonate) per la sfida di mezzogiorno della domenica, valida per la quarta giornata di serie A, in cui si incrociano i padroni di casa della Dinamo Sassari con la Fortitudo Bologna dell'ex Meo Sacchetti. A voi la diretta testuale dalle ore 12:00.

1Q - Jason Burnell apre il match con una tripla, Miro Bilan sbaglia da sotto dopo l'errore di Fletcher, Aradori risponde dall'angolo, 3-2. appoggio su post basso, la scelta preferita da Sassari, con Bendzius che firma 5 punti consecutivi e scrive l'8-2 dopo 2'. Il Banco insiste e corre il Banco ancora con Burnell per il +8; Fantinelli guida la reazione Fortitudo, con 7' da giocare, 10-4. Attacchi che si vivacizzano: Withers impatta dall'arco, Miro Bilan va a segno con l'aiuto del ferro, ed ecco il botta e risposta di Aradori-Burnell per il 14-9 con 5'41'' da giocare. Immancabile tecnico a Pozzecco per proteste, la Fortitudo Bologna si è scrollata di dosso la partenza e risale fino al -4, salvo che Spissu piazza la tripla. E' entrato anche Banks che firma i primi punti personali, ma la tripla di Kruslin vale il 20-14 dopo 6'. Aradori replica dall'arco, ritmi alti e tanti punti, arriva Tillman sul parquet ma è l'ingresso di Totè tra gli ospiti a colpire di più. Adrian Banks firma la parità, 20-20, con 3'15'' da giocare. Totè segna e subisce il fallo di Bendzius; il Poz chiama timeout con 2'12'' sul cronometro, 20-23. Tillman accorcia, la Fortitudo sbaglia la risposta, Tillman torna in lunetta 1/2 nell'ultimo minuto, poi serve Spissu per il 25-23 al 10'.

2Q - Tillman e Happ monopolizzano la palla nei primi minuti del secondo quarto 29-25, poi Sacchetti chiama timeout sulla persa del cenro americano. Al rientro Fantinelli recupera palla e serve cinque punti in fila con una tripla per il 29-30 dopo 3'. Tillman e Banks rimpolpano lo score 31-32 al 15'. Tillman esce e Happ allunga. Terzo fallo di Bendzius, ma al 16' si nota un rallentamento nelle marcature, e anche Happ in panchina con 2 falli. Il 3/4 di bilan è contro bilanciato dalla bomba di Fletcher 34-37 con 3'30". Banks manda a segno Fletcher, Treier murato dalla difesa della Effe, un malinteso tra Banks e Totè è contropiede per Spissu. Ma la persa di bilan vale il contropiede anche per la Fortitudo, e Totè schiaccia 36-41 con 1'30" all'intervallo. Ancora contropiede vincente per Burnell, subito replicato da Aradori mentre i secondi scivolano. Così l'ultima palla tocca ancora alla LavoroPiù, dopo un timeout, ma lo scarico di Banks per Fantinelli non trova la tripla allo scadere 38-43. per il Banco 0/4 da tre nel quarto.

3Q - Due triple di Kruslin e Spissu e due repliche fallite dalla Fortitudo spingono Sacchetti al primo timeout della ripresa 44-43 al 22'. Ma Bilan con due liberi porta il parziale a 8-0, chiuso da una bomba di Aradori che pareggia a quota 46. Al 24' arriva anche quella di Banks per il sorpasso, poi Burnell con due liberi e Bilan al 25' controsorpassano 50-49. Tornano a fioccare i canestri: altra tripla di Aradori e altra di Bendizius; poi Banks con 3'22" e un gioco da tre punti di Bilan 56-55. Il croato lascia il posto a Tillman, che lascia subito il segno con due liberi. Banks inventa una tripla da fermo, e una seconda a 58 dalla sirena (quarta nel periodo personale); il contropiede di Whiters spiazza la Dinamo, timeout Pozzecco 60-65 con 38 secondi. Ma arrva un'altra persa e la bomba di Whiters porta il break della Effe a 0-10 per il 60-68 al 30'. 

4Q - Si perde tempo per una verifica al monitor per un fallo poi considerato normale. Si segna al piccolo trotto, poi Spissu in contropiede riaccende la lotta 64-70. Pusica ne indovina una e l'assist a Bilan vale il -4. Ma Happ, imbeccato da Whiters riallunga e Aradori da tre va per il +7 Fortitudo al 35'. Quattro punti di Pusica, nel mezzo c'è però ancora Happ, per il 72-77 con 4'21". Il Banco adesso avrebbe bisogno di un break, e per buona sorte di Pozzecco, arriva sull'asse Burnell-Spissu 5-0 78-79 con 3'25". Liberi a segno per Happ, che nell'azione seguente commette il quinto fallo della sua gara (su Tillman), si strappa la maglia e prende il tecnico: Spissu ringrazia, -2. Lunetta per Tillman 1/2 con 2'57". Finalmente qualche buona difesa della Dinamo: la prima vale una ripartenza, che il fallo di Aradori consente due liberi per Bendzius 81-80; la seconda si conclude con un antisportivo di Whiters su Spissu. 2/2 in lunetta, ma palla persa sull'azione seguente.

Money time: Fletcher accorcia e Aradori sbaglia un libero 83-83 con 1'20". Totè stoppa Spissu, ma poi spinge Bilan e il fischio contro vale il quinto fallo personale e 2/2 del centro croato. Ultimo minuto. Effe in attacco 1/2 di Mancinelli. Sassari in attacco: Bendzius fallisce la tripla, Bilan a rimbalzo, Spissu ai liberi e con 13 secondi da giocare timeout Sacchetti. Due liberi per Banks, 2/2. Due per Spissu 2/2. rimessa da fondo con 11 secondi della Fortitudo. Mancinelli si ritrova la palla in mano e può solo tirare, ma il ferro e poi la sirena determinano l'esito della gara. 

Dinamo Sassari - Fortitudo Bologna 89-86. Boxscore: 22 Spissu, 18p+11r Bilan, 15 Burnell, 12 Bendzius e Tillman, 6 kruslin, 4 Pusica per Sassari; 23 Banks, 20 Aradori, 10 Whiters, 9 Happ e Fantinelli, 7 Totè e Fletcher, 1 Mancinelli per la Effe.