NBA Playoff - I Celtics non vogliono morire, Tatum respinge Miami

26.09.2020 07:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA Playoff - I Celtics non vogliono morire, Tatum respinge Miami

Gara 5 di finale di Eastern Conference comincia sotto il segno degli Heat. I Celtics sbagliano 11 dei primi 12 tiri e perdono quattro palle (5-17). Butler e Adebayo dettano legge, e anche quando Boston comincia a marciare, Miami si tiene stretto un vantaggio in doppia cifra (40-28).

Kanter esce dalla panchina per dare un tono diverso, Walker e Brown lavorano per ricucire lo strappo (44-48). Herro non morde, stasera, ma Iguodala-Crowder-Butler è un trio molto attivo e la mano di Duncan Robinson (17 p. nel primo tempo) è calda. All'intervallo è 58-51.

Boston torna dagli spogliatoi con un Tatum extra large. Gli Heat partono 1 su 7 al tiro e il controbreak dei Celtics 13-0 li rende lepri nell'incontro 64-60. Tatum (17p. nel quarto) e Theis aprono breccia nella difesa floridiana che si scompone, ma l'ultimo minuto degli Heat è uno 0-5 che tiene viva la gara 92-83.

Miami lavora per un recupero, come riuscito altre volte, ma gli episodi sono tutti contro: Iguodala prende un fallo tecnico, Herro non riesce a tenere un rimbalzo e Jaylen Brown dall'angolo realizza due triple. Una incomprensione Dragic-Butler spinge lo scarto a +16 Boston, e il sesto fallo del play sloveno suona la campana a morto con 4'30" ancora sul cronometro. Si va a gara 6, i Celtics ci sono ancora.

Boston - Miami 121-108 (2-3). Boxscore: 31p+10r Tatum, 28 Brown, 15p+13r Theis, 15 Walker, 12 Smart, 10 Hayward per i Celtics; 23 Dragic, 20 Robinson, 17 Butler, 14 Crowder e Herro, 13 Adebayo per gli Heat.