MERCATO NBA - Wizards, è con i Celtics la trade preferita da Bradley Beal

MERCATO NBA - Wizards, è con i Celtics la trade preferita da Bradley Beal

La star dei Wizards Bradley Beal starebbe valutando una richiesta di scambio in vista del Draft NBA di giovedì, secondo quanto riferito sabato da Jake Fischer di Bleacher Report. Beal non ha un elenco di squadre per le quali chiederebbe uno scambio, ma i Celtics sarebbero i preferiti in un elenco di almeno quattro squadre a cui darebbe il benvenuto, ha aggiunto Fischer. I 76ers, Heat e Warriors sono le altre tre squadre nominate.

Ma i Celtics dovrebbero sacrificare in questa operazione Jaylen Brown e tutte le scelte di draft di cui dispongono. Inoltre, scambiare solo Brown per Beal funzionerebbe secondo le regole salariali della NBA. Certo, scambiare Brown sarebbe difficile per Boston. Il 24enne sta uscendo dalla sua prima stagione All-Star ed ha quattro anni meno di Beal, che ha compiuto 28 anni a giugno. Anche Brown ha un contratto per altri tre anni, mentre Beal può diventare un free agent senza restrizioni nel 2022.

Se i Celtics potessero fare un'offerta senza Brown o Jayson Tatum, probabilmente dovrebbero spostare almeno Marcus Smart e Tristan Thompson per eguagliare gli stipendi. I giovani giocatori come Robert Williams e Payton Pritchard dovrebbero anch'essi essere sacrificati.

Il trading per Beal ha un paio di vantaggi per i Celtics. Beal è stato un All-Star in tre delle ultime quattro stagioni ed è stato secondo in questa stagione, segnando 31,3 punti a partita.

Potrebbe anche rendere felice la migliore stella dei Celtics con la sua situazione a Boston. Beal e Tatum sono amici fin dall'infanzia: i due sono cresciuti insieme a St. Louis. Prima dell'abbandono di Beal delle Olimpiadi a causa dei protocolli COVID-19, insieme a Tatum ha condiviso la loro eccitazione nel giocare insieme nel Team USA.

L'offseason NBA inizierà giovedì con il Draft NBA e continuerà con l'apertura del free agency il 2 agosto.