Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 28 maggio: Brasile oltre 400mila contagi

28.05.2020 18:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 28 maggio: Brasile oltre 400mila contagi

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 28 maggio i morti sono 70 (ieri 117), meno di 500 persone in terapia intensiva. Molti tamponi fatti, ancora quasi 600 nuovi contagiati individuati e i due terzi sono in Lombardia. Nessuna vittima in Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Umbria, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna. La maggior parte dei 593 tamponi positivi sono in Lombardia, con 382 nuovi positivi (il 64,4% dei nuovi contagi).

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 33.142 con un incremento di 70 (117 ieri). Le terapie intensive si stanno svuotando, sono oggi 489 (ieri 505). I guariti raggiungono quota 150.604, per un aumento in 24 ore di 3.503 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2443 persone). Gli attualmente positivi sono 47.497. La prudenza è sempre d'obbligo.

Coronavirus Mondo. “All'interno dell'Europa l'epidemia sta rallentando” e se la situazione non peggiorerà nuovamente, la Francia “è favorevole alla riapertura delle frontiere interne europee dal 15 giugno”, senza quarantena: è quanto affermato dal premier francese, Edouard Philippe.

“Siamo stati attaccati dall'Europa, quando tutti guardavano alla Cina. Il coronavirus è arrivato a New York dall'Europa, non dall'Asia”: lo ha detto il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo, nella conferenza stampa giornaliera in cui ha reso noto che i decessi nello Stato sono stati 74 nelle ultime 24 ore. In totale le vittime di New York sono oltre 29 mila e i casi di contagio 375 mila

Nel Regno Unito è scattato il meccanismo del “test and tracing” per sorvegliare i contagi da coronavirus in vista della fase due. Giornata un pò caotica ma i test quotidiani eseguiti salgono a circa 120.000. Resta però elevata, nella media dei Paesi europei, la somma giornaliera dei morti che toccherebbero in realtà quota 47.000 quando le cifre ufficiali parlano di meno di 38.000.

Germania. Il governo tedesco e i suoi sedici Stati federali hanno concordato di mantenere le restrizioni sul distanziamento sociale fino al 29 giugno, l'annuncio del governo prevede un limite di 10 persone o di due famiglie autorizzati a incontrarsi in luoghi pubblici.

Aperta per turismo. La Croazia ha riaperto le frontiere senza restrizioni ai cittadini di 10 Paesi Ue nel tentativo di far ripartire l'industria turistica crollata per la pandemia da coronavirus. Ma non agli italiani. La misura si applica a dieci Paesi che hanno avuto risultati positivi nel contenimento del coronavirus e includono Austria, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Slovenia

Oms lancia l'allarme: "Possibile subito un secondo picco". Sarebbero a rischio, se allenteranno troppo velocemente le misure restrittive decise per arginarne la diffusione, i paesi che adesso stanno vivendo una fase discendente della pandemia. Lo afferma il capo delle emergenze dell'Oms, Mike Ryan, sottolineando che il contagio sta ancora aumentando in America Latina, Asia del Sud e Africa, e ricordando che spesso le epidemie si diffondono a ondate.

L' OMS pubblica quotidianamente un bollettino, di cui vi diamo conto per i principali focolai nazionali.

Covid-19.         27-mag-20 (in aggiornamento)

paese                casi confermati                           decessi

Stati Uniti                  1 634 010                              97529

Brasile                         374 898                              23473

Russia                         370 680                                3968

Gran Bretagna             265 231                              37048

Spagna                        236 631                               29035

Italia                             230 555                               32955

Germania                     179 364                                 8349

Turchia                         158 762                                 4397

India                             151 767                                 4337

Francia                         142 704                               28477

Iran                               139 511                                 7508

Perù                              123 979                                 3629

Totale mondo             5 488 825                            349 095

Il bollettino dell'OMS ferma la crescita dei contagi a un momento preciso della giornata, quando in Europa sono le 22:00 circa della sera del 27 maggio.

Invece sotto  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins conferma che alle 18:30 del 28 maggio gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, e siamo ormai a oltre 5,4 milioni di contagi confermati nel mondo.

USA 1.703.989 ; Brasile 411.821 ; Russia 379.051 ; Gran Bretagna 268.620 ; Spagna 236.769 ; Italia 231.139 ; Francia 183.038 ; Germania 181.918 ;  India 163.120 ; Turchia 159.797 ; Iran 143.849 ; Perù 135.905 ; Canada 88.201 ; Cina 84.104. Totale contagi mondo 5.731.837. Totale morti mondo: 356.606.