Bollettino Covid-19, 25 settembre: la pandemia scorre nel mondo

25.09.2020 20:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Bollettino Covid-19, 25 settembre: la pandemia scorre nel mondo

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 25 settembre ecco la curva epidemica in Italia. Sono venute a mancare anche oggi  20 persone. L'incremento dei nuovi casi di coronavirus è di 1.912 (1.1786 ieri). In nessuna regione si registrano zero casi. Per numero di test risultati positivi guida la Lombardia con 277 davanti alla Campania con 253 e al Lazio con 230. La regione meno colpita è la Valle D'Aosta con un solo nuovo caso, poi il Molise con cinque e la Basilicata con 13.

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 35.801 con un incremento di 20 (23 ieri). Pazienti in terapia intensiva: 244 (ieri 246). I guariti raggiungono quota 222.716. Gli attualmente positivi sono 47.718 sempre in risalita. La prudenza è sempre d'obbligo.

Covid, Mattarella risponde a Johnson: "Noi italiani amiamo la libertà ma anche la serietà". Il presidente della Repubblica replica al primo ministro inglese che alla Camera dei comuni, in risposta alla contestazione di un deputato laburista sul come mai in Germania o Italia si registrino meno contagi senza aver adottato le nuove misure restrittive, aveva affermato che "a differenza di altri Paesi nel mondo i cittadini britannici amano la libertà". 

OMS omaggia l'Italia. "L'Italia è stato il primo Paese occidentale ad essere stato pesantemente colpito dal Covid-19. Il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell'epidemia con una serie di misure basate sulla scienza". Lo scrive l'Oms sul suo profilo Twitter, dove posta un video che racconta la storia dell'esperienza italiana attraverso testimonianze e immagini di repertorio dei mesi scorsi.

Coronavirus Mondo. Invece  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins University conferma che alle 17:30 del 24 settembre gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, oltre 6,9 milioni, l'India supera 5,4 milioni e il Brasile 4,5; e siamo ormai a oltre 28,5 milioni di contagi confermati nel mondo.

6.997.468 USA ; 5.818.570 India ; 4.657.702 Brazil ; 1.131.088 Russia ; 790.823 Colombia ; 788.930 Peru ; 716.481 Spain ; 715.457 Mexico ; 678.266 Argentina ; 667.049 South Africa ; 552.086 France ; 453.868 Chile ; 425.765 United Kingdom ; 306.235 Italia. Totale contagi mondo 32.356.829. Totale morti mondo: 984.590.

L'Oms evoca il rischio che si arrivi a due milioni di morti per la pandemia. "Abbiamo perso un milione di persone in nove mesi e potrebbero volerci altri nove mesi prima di avere il vaccino", ha detto il direttore per le emergenze Michael Ryan rispondendo ad una domanda nel briefing sul coronavirus. "Siamo pronti a fare ciò che è necessario per evitare quella cifra? Il momento di agire è adesso", ha ammonito. "Altrimenti guarderemo a quel numero, e purtroppo ad uno molto più alto".

Germania. Per la quarta volta in un mese la Germania supera le 2000 nuove infezioni di coronavirus in un giorno, arrivando a 2143, riferisce oggi pomeriggio il Robert Koch Institut. "Dopo una temporanea stabilizzazione dei casi ad un livello alto c'è da osservare attualmente un'ulteriore crescita delle infezioni nella popolazione", si legge in un comunicato dell'istituto di salute pubblica tedesco di oggi pomeriggio. A preoccupare di più è la situazione dei contagi in Nordreno-Westfalia, in Baviera e la preoccupante crescita dei casi a Berlino, arrivati a 13.753 infezioni in tutto, con un incremento giornaliero di 199 nuove infezioni nella giornata di ieri. Il sindaco della capitale tedesca, Michael Mueller, ha detto alla Zdf di presumere che "di fatto dovremmo introdurre nuove restrizioni". In Nordreno-Westfalia invece pianifica di introdurre la regola per cui le feste private vanno annunciate con due settimane di anticipo e vanno comunicati i partecipanti. 

La Svizzera ha incluso la Liguria – insieme a Gran Bretagna, Portogallo, Belgio – nell'elenco degli Stati e Regioni a rischio elevato di contagio da coronavirus. La nuova lista entrerà in vigore lunedì 28 settembre. Chi entra nel Paese elvetico da uno dei paesi e regioni nell'elenco dovrà passare dieci giorni in quarantena. "Gli Stati e le regioni interessati sono definiti in un elenco che viene aggiornato costantemente in base alla situazione epidemiologica – si legge sul sito dell’Ufficio federale della sanità pubblica – Le autorità cantonali sono responsabili dell'esecuzione e della sorveglianza del rispetto delle misure di quarantena e svolgono controlli a campione". La Liguria è l'unica regione italiana inserita nella ‘black list'.

Gran Bretagna. Nuovo picco di casi di coronavirus nel Regno Unito da maggio secondo i dati giornalieri diffusi dal governo, che indicano tuttavia un rallentamento dell'incremento, con 6.874 contagi censiti nelle ultime 24 ore contro i 6.634 di ieri quando lo scarto era stato di circa 500 in più. Fermo a 40 il numero giornaliero dei morti (esclusa la Scozia che oggi non ha fornito statistiche), mentre i test quotidiani s'impennano al record europeo in cifra assoluta di oltre 245.000. La somma attuale di persone ricoverate in ospedale e in terapia intensiva resta invece inferiore all'Italia

Giappone. Il Grande slam di judo, uno dei maggiori tornei del circuito mondiale di questo sport, in calendario per il mese di dicembre, è stato cancellato a causa della pandemia di coronavirus. Lo ha annunciato l'International Disciplinary Federation (IFJ). "Di fronte alla persistente incertezza che circonda la pandemia di Covid-19 e al fatto che il Giappone sarà il Paese ospitante dei Giochi Olimpici (posticipati all'estate del 2021, ndr), l'IFJ deve prestare la massima attenzione nell'organizzazione degli eventi in Giappone ", ha spiegato la federazione in un comunicato. "Abbiamo deciso di cancellare questo Grande Slam e di non rimandarlo perché ci sono già diversi eventi IJF e competizioni nazionali che si terranno all'inizio del 2021", ha aggiunto la federazione. Il Grande Slam di Budapest, previsto per la fine di ottobre, è attualmente confermato, ma la decisione finale spetterà alle autorità ungheresi il mese prossimo, ha detto l'IFJ. Per gennaio sono confermati anche i Master di Doha, in Qatar.

Grecia verso il lockdown. Il premier greco Kyriakos Mitsotakis ha chiesto parlando in tv alla cittadinanza di rispettare le norme sanitarie per il contrasto del virus, e in particolare di portare la mascherina: "È una scelta tra l'auto-protezione e il lockdown. La mascherina è il nostro vaccino fino a quando non ci sarà il vaccino", ha affermato, ricordando che se non si riuscirà a far calare i numeri del contagio e dei ricoveri, dovrà scattare un nuovo lockdown, con gravi conseguenze per l'economia ellenica. Nelle ultime 24 ore, sono 342 i nuovi casi di Covid-19 nel Paese e 9 morti (366 dall'inizio dell'epidemia).

USA. Il governatore del Missouri, oppositore delle maschere obbligatorie, è stato contagiato dal coronavirus. Mike Parson, un repubblicano che si è fermamente rifiutato di richiedere ai residenti di indossare maschere, è risultato positivo dopo un controllo con il tampone.

Israele. Nelle ultime 24 ore Israele ha contato 7.527 nuovi contagi di Coronavirus. Un nuovo record che si registra nel giorno in cui alle 14 (ora locale) entra in vigore il lockdown rafforzato, deciso nelle scorse dal premier Benyamin Netanyahu, che durerà fino all'11 ottobre, fine delle feste ebraiche. Tra le misure, stop ai voli in partenza, chiusura delle attività economiche ad eccezione di market e farmacie e limitazione degli ingressi in sinagoga. L'incremento di ieri è avvenuto a fronte di oltre 60 mila test: tasso di contagio del 12.8%. In aumento i malati gravi arrivati a 669 (su 60.786 casi attivi) e di questi 167 in ventilazione. Le vittime sono, da inizio pandemia, 1.378. Circa 400 studenti sono risultati positivi al test per il Covid 19 dopo aver preso parte a una cerimonia religiosa in una sinagoga di Gerusalemme. Come scrive sul suo sito online il quotidiano Jerusalem Post, gli studenti delle scuole "yeshiva", scuole ultraortodosse ebraiche, risultati positivi al test hanno assistito a una preghiera del capodanno ebraico nella sinagoga della comunità religiosa Ger Hasidic a Gerusalemme.

Spagna. Le restrizioni alla libertà di movimento in vigore da lunedì nella regione di Madrid per frenare l'epidemia di Covid-19 sono state estese a nuove aree: lo hanno comunicato le autorità sanitarie regionali. Sono circa 167.000 gli abitanti in più interessati dalle restrizioni, per un totale di oltre un milione di persone su un totale di 6,6 milioni. I cittadini oggetto delle misure potranno lasciare il loro quartiere solo per motivi specifici come andare a lavorare o dal medico.

USA. La Casa Bianca sta valutando le linee guida della Fda per il vaccino contro il coronavirus e non escludo possa porre il proprio veto sulle norme delineate della Federal and Drug Administration. "Devono essere approvate dalla Casa Bianca. Potremmo approvarle o meno. Mi sembra una mossa politica. Perché allungare il processo?", afferma Donald Trump, sottolineando di non vedere alcun motivo per ritardare il vaccino. La Fda chiarirà nei prossimi giorni le norme definitive per l'autorizzazione di emergenza per il vaccino. 

Cina. Pechino, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin all'indomani del duro intervento di Donald Trump all'Assemblea generale dell'Onu, "si oppone con fermezza" agli Usa che "fabbricano menzogne e lanciano accuse infondate" contro il gigante asiatico "dal podio delle Nazioni Unite per fini politici". Gli Stati Uniti, ha incalzato Wang secondo le dichiarazioni riportate dai media ufficiali cinesi, hanno "usato" l'Assemblea generale dell'Onu per "infangare la Cina per scopi politici". E "i fatti dimostrano che unilateralismo e bullismo sono le principali minacce per il mondo", ha detto ancora il portavoce, accusando gli Usa di aver "ripetutamente lanciato accuse infondate" contro la Cina sul Covid-19 nel "tentativo di distogliere l'attenzione dalla risposta inadeguata" alla pandemia.