A2 Femminile - La Techfind cerca una reazione nel derby

23.10.2020 20:29 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - La Techfind cerca una reazione nel derby

Dopo la prima sconfitta in campionato, arrivata domenica scorsa sul parquet di Brescia, la Techfind San Salvatore cerca una reazione nel derby che, sabato pomeriggio, la vedrà opposta alla Virtus Cagliari nel quarto turno del campionato di A2.

In settimana le giallonere hanno lavorato con fiducia, cercando di correggere quelle piccole sbavature che sono costate lo stop in Lombardia: “Abbiamo sofferto la loro aggressività difensiva – spiega l’ala/pivot Mounia El Habbab – siamo state brave a opporci per almeno tre quarti, poi però ci siamo innervosite e non abbiamo più trovato la giusta strada. A loro va dato il merito di essere state costanti per tutti i 40 minuti, senza mai una pausa. In ogni caso credo che la sconfitta ci abbia dato degli insegnamenti importanti per il futuro”.

La Virtus è ferma al palo con tre sconfitte in altrettanti incontri disputati. Ma la formazione di Ferazzoli è squadra che, tradizionalmente, ama accendersi nei derby, e per questa ragione andrà affrontata con la massima cautela: “Non dobbiamo guardare la classifica – prosegue – sono una buona squadra, che soprattutto in casa sa farsi valere. Stanno recuperando alcune infortunate e inoltre immagino metteranno in campo quell’intensità difensiva che noi abbiamo sofferto a Brescia. Sarà una partita ricca di insidie”.

Un successo potrebbe consentire alla Techfind di mantenere una posizione di vertice nel girone: “Ma è ancora presto per comprendere quale possa essere la nostra dimensione in questo torneo – sottolinea – stiamo ancora cercando la nostra identità di squadra. A parte il gruppo delle giovani, questa è una squadra totalmente rinnovata, e ci vorrà un po’ di tempo affinché si trovino i giusti automatismi. Il gruppo però è composto da ragazze brave e intelligenti, e questo mi rende fiduciosa”.

L’ambientamento di El Habbab, intanto, procede nel miglior modo possibile, come testimoniano i 18.6 punti di media che la rendono, attualmente, la quinta miglior marcatrice di tutta la A2: “Sono arrivata a Selargius con la piena fiducia di società e allenatore, e spero di continuare a guadagnarmela giorno dopo giorno – conclude – mi trovo molto bene qui: la società è disponibile, non ci fa mancare nulla e ci permette di lavorare in un clima di grande serenità”.

Palla a due sabato 24 ottobre alle 18 al PalaRestivo di Cagliari. Gli arbitri designati sono Mattia Curreli di Assemini e Riccardo Mulas di Quartu Sant’Elena. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ‘Directa Sport Live TV’.