Salerno, Alessandro Marzullo nuovo coach

12.08.2010 15:21 di Matteo Marrello   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa A.S.D. Delta Basket Salerno
foto LNP
foto LNP

La società A.S.D. Delta Basket Salerno è lieta di annunciare di aver raggiunto l'accordo con il sig. Alessandro Marzullo a cui ha affidato la guida tecnica della prima squadra per la stagione 2010-11.


Il nuovo coach del Delta Basket ha da pochi giorni conseguito la qualifica di Allenatore Nazionale. 30 anni, di origini irpine, Alessandro Marzullo è uno degli esponenti più qualificati e preparati della nuova scuola di allenatori. Ha cominciato la sua esperienza in panchina nelle giovanili dell'Air Avellino, sotto l'ala protettiva di Andrea Capobianco.
E' stato, in seguito, assistente di coach Ramondino alla Pallacanestro Salerno. Nelle ultime due stagioni è stato capo allenatore, guidando, nel campionato di Serie C Dilettanti, prima il Rosarno (con cui ha raggiunto i play- off) e poi il Cosenza. Coach Marzullo comincerà a lavorare con la sua nuova squadra a partire dal 23 agosto giorno in cui prenderà il via la preparazione precampionato del Delta.
'Ho accettato con grande entusiasmo - dichiara il neo coach bluarancio – l'invito del Delta per le grandi qualità umane del direttore sportivo, Anthony Ruggiero, e di tutta la società. Ringrazio la famiglia Pierri per avermi affidato questo incarico che mi dà grandi stimoli e, al tempo stesso, grandi responsabilità. La società mi ha chiesto di centrare una salvezza tranquilla dando spazio anche ai giovani del vivaio e da parte mia ci sarà il massimo impegno per raggiungere questi obiettivi. Sono felice di poter tornare a lavorare in Campania dopo alcuni anni trascorsi lontano da casa. Non vedo l'ora di cominciare questa nuova avventura'. A disposizione di coach Marzullo ci saranno, insieme ai riconfermati Antonucci e Capaccio (e ai giovani del vivaio), anche tre nuovi acquisti. Grazie all'eccellente lavoro svolto dal direttore sportivo, Anthony Ruggiero, il Delta s'è assicurato la guardia- ala Armando Tredici, ed i lunghi Mitar Jelic e Salvatore Parlato, classe '86, ex del Benevento. Armando Tredici, nato a Napoli nel 1988, è una guardia- ala di 190 cm. Ottimo tiratore dalla distanza, ha giocato in passato con Maddaloni, Pozzuoli (B2), Sarno, Adrano e Siracusa (B Dil.).
Mitar Jelic, nato a Pogdorica in Montenegreo nel 1986, è stato a Campobasso e, nell'ultima stagione, a L'Aquila. Ala- pivot di 200 cm, è di formazione cestistica italiana per essere cresciuto nelle giovanili della Pall. Salerno.
Salvatore Parlato, avellinese, ha 24 anni. Ala- pivot di 197 cm, ha vestito in passato le maglie di Nocera e Benevento.
La società resta vigile sul mercato, pronta ad aggiungere altre pedine al roster di coach Marzullo.