Champions League: Harrison trascina Brindisi alla vittoria contro Ostenda - di Dario Recchia

22.12.2020 23:22 di Dario Recchia   Vedi letture
Champions League: Harrison trascina Brindisi alla vittoria contro Ostenda - di Dario Recchia

Terza vittoria della Happy  Casa Brindisi che nella quarta giornata del gruppo H della Champions League supera, in casa la Filou Ostenda con il punteggio di 93-81. Mattatore della serata D’Angelo Harrison con 35 punti (10/22 da 2, 6/12 da 3, 9/9 ai liberi, 7 rimbalzi, 3 assist e 8 falli subiti).  La guardia statunitense ha spinto la squadra per gran parte della partita riscattando l’opaca prova di campionato contro la Vuelle Pesaro. I 35 punti di stasera sono high season dal suo arrivo a Brindisi ma la cosa più importante è che sono stati realizzati con una facilità spaventosa e con alcune triple da distanza siderale. La Happy Casa Brindisi ha giocato una partita sempre in controllo, con un vantaggio che per trenta minuti si è mantenuto intorno ai 6/8 punti  non riuscendo mai ad imporre il break decisivo. Merito anche degli ospiti presenti sotto le plance con l’atletismo del filiforme Sylla, la possenza del pivot Welsh e le triple di Trisfontaines (23 punti a referto per lui) che hanno spesso tenuto a galla la formazione belga. Gli ospiti hanno improntato la gara tenendo ritmi alti e giocando sporco in difesa grazie ad un arbitraggio molto permissivo da ambo le parti. Buona la coralità dei viaggianti che però nell’ultimo periodo hanno incassato un perentorio break di 10-0 firmato da un ottimo Zanelli e Thompson (dal 66-60 al 76-60 in 120 secondi) che ha praticamente indirizzato il match. Negli ultimi minuti i brindisini hanno difeso il pitturato e Krubally ha giganteggiato sotto i tabelloni non permettendo agli ospiti nessun margine di recupero. Raggiunto il vantaggio di 19 punti (83-64 con un libero di Willis)  la partita è scivolata con il pieno controllo dei padroni di casa e Vitucci  ha dato spazio anche ai giovani Guido (per lui il canestro del 93-75 e pasticcini da portare al prossimo allenamento) e l’ultimo arrivato Felipe Motta di appena 17 anni. Con questa vittoria la New Basket Brindisi si porta a quota 6 in classifica in coabitazione del San Pablo Burgos vittorioso contro i turchi del Darussafaka per 74-71. Alla luce di questi risultati alla Happy Casa Brindisi basterà vincere una delle ultime due gara da disputare in casa contro il Burgos e fuori contro il Darussafaka ed avere la conferma matematica del passaggio del turno. Addirittura potrebbe esserci il passaggio del turno anche con due sconfitte ma, conoscendo la mentalità di coach Vitucci proverà a non contemplare questa possibilità nella testa dei suoi giocatori.

Happy Casa Brindisi – Filou Ostenda 93-81 ( 24-20, 24-24, 18-16, 27-21)

Brindisi : Motta 0, Krubally 6, Zanelli 10, Harrison 35, Visconti 0, Gaspardo 4, Thompson 12, Guido 2, Bell 5, Perkins 14, Willis 5. All. Vitucci

Ostenda : Buysse n.e., Van der Wuurst de Vies 7, Schwartz 12, Troisfonaines 23, Mwema 6, Nakic 7, Waleson 4, Pintelon 2, Djordjevic 5, Welsh 6, Sylla 9. All. Gjergia

Arbitri : Viator (FRA), Straube (GER), Bissuel (FRA).

Foto sito Basketball Champions League

Dario Recchia