Lega A - Erin Wright saluta Trieste dopo l'inatteso divorzio tra la Pallacanestro e Chris

17.07.2019 07:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - Erin Wright saluta Trieste dopo l'inatteso divorzio tra la Pallacanestro e Chris

Sul suo blog  http://tsportinthecity.78590.n8.nabble.com/Bye-for-now-Ciao-per-ora-td1368.html Erin Wright, moglie di Chris playmaker nell'ultima stgione della Pallacanestro Trieste, racconta del suo anno nella città giuliana al seguito del marito e saluta tutto l'ambiente.

Cara Trieste, 

Wow! Non ci sono parole per esprimere esattamente come io mi senta ora – come noi ci sentiamo. Quando ho controllato Sportando.it dopo aver lasciato i bambini al camp ed aver fatto le pulizie, non mi aspettavo di vedere “Chris Wright e Trieste non raggiungono l’accordo”. Leggere quelle parole in una frase sola non sembrava vero, o reale, ma sfortunatamente questa è la nostra realtà. 

Così come io amo il basket, c’è anche una una parte del basket che mi stressa e qualche volta mi fa arrabbiare – il lato degli affari. Abbiamo dovuto prendere una delle più difficili decisioni da quando siamo nella pallacanestro. Invece di concentrarmi sulle mie emozioni dopo aver preso la decisione, ho piuttosto deciso di concentrarmi sulle meravigliose cose che ci sono capitate durante questa ultima stagione, quanto siamo cresciuti, e quanto abbiamo costruito come famiglia. 

Trieste è un luogo dove ognuno di noi ha raggiunto delle pietre miliari. Chris ha raggiunto i playoff in Serie A, Charlotte ha iniziato il suo primo anno a scuola, CJ ha imparato a leggere, ed io sono riuscita a concentrarmi per scrivere il mio secondo libro e creare questo blog. E la cosa migliore, la notizia di Camilla! 

Abbiamo conosciuto molti amici e creato bellissimi ricordi. Trieste ha di gran lunga la miglior organizzazione con cui lavorare da professionista, che si è preoccupata di far star bene anche le famiglie. Sono molto grata che CJ e Charlotte abbiano avuto una esperienza così positiva a scuola. Vivere vicino al mare, passeggiare fino in centro, e godermi Chris in campo è stato più di quanto avessi mai desiderato. Quest’anno ci siamo anche tanto divertiti, per cui mi rifiuto di essere triste. Trieste sarà per sempre nel mio cuore. 

Ora continuiamo a giocare il gioco dell’attesa per la prossima stagione. Trovare la situazione giusta in campo, per la nostra famiglia, e specialmente per i bambini potrà essere difficile e pesante. Ma rimango ottimista sul fatto che riusciremo a trovare il posto giusto per noi nella prossima stagione. 

Potrei continuare ancora a parlare delle cose meravigliose successe a Trieste, ma sarebbe come dire addio ed io non voglio sentirmi così. Spero che Chris possa un giorno indossare di nuovo la maglia di Trieste. Spero di rivedere di nuovo la Barcolana, e perfino le forti raffiche di Bora. Continuerò a pubblicare post nelle prossime settimane e sto lavorando per aggiungere uno special guest su Dear Trieste (che credo vi piacerà). 

Grazie per aver accolto mio marito dentro e fuori dal campo e per aver dato il benvenuto alla nostra famiglia in modo così caldo. Ci rivedremo ancora, Trieste. 

Con amore 
Erin Wright