NBA - Adam Silver fa il punto della situazione, tra presente e futuro

07.03.2021 00:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Adam Silver fa il punto della situazione, tra presente e futuro

Adam Silver, commissioner della NBA, ha fatto il punto della situazione in una videoconfernza stampa da Atlanta, in Georgia, dove si gioca l'All Star Game, parlando di diverse tematiche sia per il presente che per il futuro.

ALLSTAR GAME. Domani si giocherà. Nelle ultime settimane ci sono state diverse discussioni. A proposito ne ha parlato anche LeBron James, che si è detto contrario allo svolgimento dell'evento questa stagione. "È stato come uno schiaffo in faccia", ha commentato Silver. "Rispetto le opinioni dei giocatori che non sono d'accordo, abbiamo cercato di trovare il giusto equilibrio tra gli interessi dei nostri giocatori e gli interessi economici della nostra lega". E ha dato i numeri del successo: "L'ASG è il nostro evento numero 1 per il coinvolgimento dei tifosi. In quasi 100 milioni, da tutto il mondo, hanno votato per i quintetti. E altrettanti lo guarderanno in televisione".

OLIMPIADI. Il commissioner ha dichiarato che la NBA considera che le Olimpiadi 2020 si svolgeranno regolarmente questa estate a Tokyo. Sebbene sia uscite notizie contrastanti, il CIO ha recentemente ribadito che l'evento si farà.

VACCINI. Silver ha spiegato che ad oggi nessuno dei giocatori della NBA ha ricevuto il vaccino. Le Lega non prevede di avviare una campagna vaccinale per i giocatori ed i componenti della NBA. Silver crede che la maggior parte dei giocatori "alla fine deciderà che è nel loro interesse vaccinarsi" e che, una volta vaccinati, "ci saranno vantaggi reali" per il proseguimento delle attività.

CAMBIO LOGO. Il commissioner ha affrontano un tema caldo come quello del Logo. Nelle ultime settimane alcuni giocatori, come Kyrie Irving, hanno riaperto le discussioni circa un cambio di logo per la NBA. In particolare Irving ha proposto di omaggiare Kobe Bryant inserendolo nel logo. "Negli uffici della lega non se ne sta parlando ad oggi. Non è il momento adeguato", ha spiegato Silver.

CAMPIONATO SENZA BOLLA. Silver ha rivendicato il successo del campionato e il suo svolgimento nonostante i focolai di Covid-19: "Sapevamo che avremmo avuto casi, ma i nostri protocolli hanno funzionato, grazie all’intuizione di spezzare il calendario a metà, decisione che ci ha dato molta flessibilità".

SUMMER LEAGUE. Nell'estate 2020 la Summer League non si è giocata, ed al momento Silver ha indicato che non ci sono piani per la prossima estate. Tuttavia, ha spiegato, la Lega potrebbe spingere per poterla disputare a Las Vegas, dove si è svolta l'ultima edizione.