A1 F Speciale Loghi - "V nere" e "fiori d'acciaio" protagonisti dell'ultima puntata

02.01.2021 00:06 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
A1 F Speciale Loghi - "V nere" e "fiori d'acciaio" protagonisti dell'ultima puntata

L'ultimo episodio dello speciale dedicato alla valutazione dei loghi delle società di Serie A1 femminile riserva una media voti molto alta, sia per società storiche, che per una delle ultime novità del basket meridionale, ma anche alcune interessanti divergenze nei giudizi...

Virtus Bologna, Basket Costa, Magnolia Campobasso e Pallacanestro Vigarano sono le ultime quattro protagoniste della rubrica.

Qui sotto nella quarta slide le immagini dei loghi protagonisti dell'ultima puntata del nostro speciale

Virtus Bologna

PBF: Quando la semplicità non è troppa. Se il soprannome della squadra è “V nere”, cosa c’è di meglio di una semplice “V” tutta nera, su sfondo bianco per ricordare anche l'altro colore sociale? Sembra difficile immaginare la Virtus con uno stemma radicalmente diverso da quello attuale, anche se gli altri bianconeri, quelli torinesi del calcio, hanno recentemente dato prova di poter rivoluzionare un logo, seppur “aggiustato” più volte, ormai storico. Voto 8,5

CC: Credo che non occorrano presentazioni per una società che rappresenta la storia del basket nostrano. Per quanto riguarda il logo, notiamo tutte le caratteristiche che un buon logo deve avere: colori, simbolo e vittorie. Bianco e nero sono i colori sociali e si vedono bene, il simbolo è la Vu nera, altro nome per identificare la squadra, e infine la stella che rappresenta i 15 campionati vinti dalla squadra maschile. Voto 9

Pallacanestro Vigarano

PBF: Il motto "Energia e Passione" sposa in pieno la mentalità del club, rimasto anche quest'anno nella massima serie nonostante un budget bassissimo. Nel complesso quello della squadra ferrarese è un logo che necessita soltanto di un ammodernamento, mantenendo come punti di riferimento la "V" rossa e lo slogan. L'unico dubbio riguarda la zampa e il graffio sul pallone, di cui non trovo significato (ma potrei sbagliare) o utilità per l'efficacia dello stemma. Diciamo che il club avrebbe ben altri aspetti da migliorare (manca un sito web e i profili social non sono assolutamente all'altezza di una società di Serie A1). Voto 7

CC: Un logo particolarmente interessante, equilibrato e preciso. Il logo rappresenta tutte le caratteristiche della città quindi un esempio per le altre squadre. È vero anche che l'idea è una rivisitazione del logo della Virtus Bologna e quindi di scarsa inventiva. Aspettiamo un cambiamento/aggiornamento. Voto 8

Magnolia Basket Campobasso

PBF: Quello operato dalla società molisana rappresenta un bell’esempio di restyling, dove si sono mantenuti tutti i punti di forza dello stemma precedente riposizionandoli in un modo più ordinato. Significativo anche il simbolo, la magnolia, che rappresenta la dignità e la perseveranza femminili, come ricordato dal comunicato stampa che sancì la nascita del club nel 2017. Voto 8,5

CC: Logo carino, raffigurante un fiore che segnala la voglia di fiorire ed emergere nella pallacanestro e affermare la città di Campobasso all'interesse dei media cestistici. Semplice ma efficace. Voto 7

Basket Costa

PBF: Semplicemente rivedendo la posizione della pantera, mettendola in maggiore risalto come il lupo del Fila San Martino (magari davanti al pallone stilizzato), ed eliminando la banda rossa, che appare fuori contesto, lo stemma del club lecchese sarebbe ancor più accattivante. Inoltre, visto che di “Costa” non esiste solo Costa Masnaga, potrebbe essere utile inserire per intero il nome della città. Voto 7

CC: Per la squadra del piccolo paesino lombardo ammiriamo un logo grazioso. Un pallone disegnato forse dalle piccole bambine del settore giovanile, cosa molto popolare anche nel calcio (vedi Bayern Monaco e Live Ahead Juventus). Una pantera che si prepara ad attaccare mostrando gli artigli e la denominazione insieme alla data di fondazione. Voto 8,5