Serie B - Oleggio Basket: da Varese ecco Gardelli

10.08.2019 19:34 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Oleggio Basket: da Varese ecco Gardelli

Tanta voglia di mettersi a disposizione del gruppo e di migliorare. L’Oleggio Magic Basket è lieta di annunciare la guardia - ala piccola Riccardo Gardelli, prodotto della Pallacanestro Varese, terzo innesto Under. Riccardo, classe 2000, alto 1.94 m, ha appena concluso il settore giovanile arrivando con l’Under 18 Eccellenza alle finali nazionali e ha indossato la maglia di Valceresio in C Gold. L’atleta si aggregherà al gruppo nel corso della stagione, una volta ripresosi al meglio da un infortunio rimediato nella stagione passata. 

Nato a Varese il 17 agosto, Riccardo indossa i colori della società lombarda a 7 anni: il basket lo affascina così tanto che non lo lascia più, è stato “il primo e unico amore”, come dice lui. Conclude tutto il minibasket e poi intraprende la strada del settore giovanile. Lascia da parte la divisa biancorossa solo per una stagione, la 2017/2018: Riccardo studia un anno in America e viene selezionato per giocare nella Mc Mary High School, la squadra del suo college con la quale vince il campionato studentesco e un bagaglio carico di esperienza. Non solo, con l’Under 18 conquista per due volte le finali nazionali. Riccardo si è diplomato quest’anno al liceo scientifico sportivo e il suo desiderio è quello di continuare a studiare oltre che, naturalmente, impegnarsi per diventare un giocatore.

Il General manager Daniele Biganzoli: «Aggiungiamo ulteriore qualità alla “voce” Under. Sappiamo benissimo che Riccardo entrerà a far parte del gruppo poco alla volta, ma questo non ci preoccupa: è un atleta che conosciamo e conosciamo il suo percorso nelle passate stagioni, una volta in forma al 100% potrà dare un importante contributo al gruppo oltre che crescere e aumentare così la sua esperienza. Lo aspettiamo presto».

Le parole del neo Squalo: «Sono molto contento di essere arrivato a Oleggio, soprattutto perché ho appena concluso il mio percorso nel settore giovanile e la porta che mi si è aperta è quella di una serie nazionale. Ho già fatto esperienza in C Gold nella stagione passata, ma la serie B è qualcosa di davvero importante. Cosa mi aspetto? Innanzitutto so che tornerò più forte di prima e questo mi invoglia ancora di più a mettermi al lavoro per migliorare, giorno dopo giorno».