Serie B - A Sant'Antimo arriva l'under Milojevic

11.07.2020 00:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - A Sant'Antimo arriva l'under Milojevic

Altro rinforzo chiave per la PSA Sant’Antimo 2020-21. La società è infatti orgogliosa di ufficializzare l’accordo con Bogdan Milojevic, ala-pivot di origine serba  formata cestisticamente in Italia nel florido vivaio dell’Assigeco Casalpusterlengo.
Ventidue anni il prossimo 8 agosto, Bogdan è un giocatore duttile di 202 cm che al netto della giovane età (è ancora under in B) può già vantare un’importante curriculum nel torneo cadetto, in cui ha già indossato le maglie di Montegranaro, Barcellona Pozzo di Gotto, Teramo (9.7 e 5 rimbalzi nel 2017-18), Chieti e Firenze, dove nell’ultima stagione è stato tra i miglior under del campionato chiudendo con 9 punti e 5.3 rimbalzi in 20 minuti di utilizzo in una squadra che, allo stop, aveva 17 vittorie e appena 4 sconfitte e lottava per la promozione. Cercato con insistenza da tante squadre durante questa sessione di mercato, ha scelto Sant’Antimo per continuare la sua evoluzione tecnica e tattica alla corte di coach Enzo Patrizio.

“Quella di Firenze per me è stata una stagione speciale, e per un giocatore della mia età era fondamentale darle continuità e scegliere una squadra che mi consentisse di proseguire su quella strada – dice soddisfatto Milojevic –. Diversi club si sono interessati a me ma Sant’Antimo mi ha prospettato la situazione ideale, il progetto e il ruolo che volevo. Ho conosciuto persone determinate ed appassionate e non vedo l’ora di venire lì e cominciare questa nuova avventura con la PSA”.

“Siamo contentissimi di aver portato a casa Bogdan – dice il GM santantimese Vittorio Di Donato – devo dire che tanti top club erano interessati al ragazzo è averlo portato a casa e motivo di vanto per la nostra società. Sotto il profilo tecnico direi che i numeri di Milojevic parlano chiaro e pur essendo soltanto un ‘98 vanta tanta esperienza in questo campionato . Con lui avremo quella versatilità che in questo torneo è quasi indispensabile”.