LBA SUPERCOPPA - Con un Teodosic così, la Virtus Bologna soffre poco la Vanoli Cremona

09.09.2020 22:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA SUPERCOPPA - Con un Teodosic così, la Virtus Bologna soffre poco la Vanoli Cremona

Per la Supercoppa italiana ci sono in campo al PalaDozza la Virtus Bologna contro la Vanoli Cremona (palla a due ore 20.30, diretta Eurosport Player). Con una vittoria la Segafredo può ottenere già questa sera il pass per le Final Four della manifestazione (al netto di quello che succederà domani tra Fortitudo e Reggiana). La Vanoli arriva finalmente al completo e ha svolto un mini ritiro di due giorni, godrà del rientro di Poeta mentre Hommes gioca la sua seconda gara. La Virtus Bologna, un pò affaticata, ha tutti i giocatori a disposizione di Djordjevic. Presenza di pubblico come da disposizioni regionali anti Covid-19, nel derby sono stati 1.100 su una capienza di 1.300.

Il commento. Con un Teodosic così, a servire 13 assist al bacio, diventa tutto facile per una Virtus Bologna che fa sentire il fisico a una discreta Vanoli che con il tempo si stanca e mette a nudo fatalmente tutta l'approssimazione della preparazione fisica e tecnico-tattica della squadra. Se ci mettiamo le ben differenti motivazioni dei due gruppi, è solo un gioco attendere l'inizio del secondo tempo per vedere il break che scava un solco irrecuperabile per i lombardi. Su cui onestamente non si possono dare giudizi. Dove invece è buona la Segafredo è nell'intesa tra i giocatori dell'anno scorso, e sul campo si vede bene. E poi c'è Tessitori, che sembra già a suo agio nella stagione che potrebbe dargli la definitiva consacrazione.

1Q - Pioggia di triple ad aprire la gara. Dall'arco realizzano Williams, Tessitori e poi Cournooh. Bomba anche per Markovic che vale il 8-6 dopo 3:20. Parziale Virtus Bologna: 2+1 per Tessitori, a segno anche Weems e +7. Ferma il gioco Paolo Galbiati con un timeout. Punti per Teodosic, Cremona ritrova la via del canestro con Hommes che colpisce dalla lunga distanza. La Virtus continua a macinare punti e torna a +10, ma Cremona trova sei punti di fila con Hommes e Palmi: 19-15. Ed è questo il risultato finale dopo 10', che si è concluso con la grande stoppata di Jarvis Williams su Pajola.

2Q - Adams si fa perdonare della persa alla fine del 1° quarto, andando a canestro. Djordjevic però non è contento per le perse (7), ma Gamble fa l'ottava e Poeta sul cambio di campo lancia l'alley-oop per Lee 21-17. Con 7'42" Alibegovic rilancia Bologna e, dopo un libero di Lee, l'alley-oop è di Markovic per Abass. Velocità e spettacolo non mancano: su un lancio lungo di Markovic che va fuori, Djordjevic applaude. Non per Abass, che manda Palmi in lunetta con tre liberi con 6'34": 2/3, 25-20. Quattro punti di fila per Tessitori 29-20 al 15'. Palmi accorcia in contropiede, poi Teodosic ritrova feeling con Hunter, che si ritrova con tre liberi a disposizione segnandone uno 32-22. La coppia Teodosic-Hunter si ripete due volte e con il canestro di Ricci si va sulla fuga 38-24. Cournooh chiude il break, ma J. Williams commette il terzo fallo. Hommes realizza la sua terza tripla, Teodosic risponde con l'assist nove e dieci della sua gara: 42-29 con meno di 1' al riposo lungo. Teodosic si mette in proprio, e un libero di Cournooh chiude il quarto 44-30.

3Q - Assist di Teodosic per Tessitori per non perdere le buone abitudini. Poi serve Weems 48-30 al 22'. Ancora Tessitori e Weems a segno, con la Vanoli ancora a secco, che soffre la difesa fisica dei bolognesi che rimediano così alle palle perse (13). J. Williams realizza i primi due dei lombardi dopo 4'30" circa, poi Teodosic commette fallo su Poeta. Il conciliabolo degli arbitri decide per l'antisportivo, Poeta fa 2/2 e sull'azione fornisce l'assist a J. Williams. Riprende colore così Cremona e va in confusione la Virtus che esaurisce il bonus. Con 3'56" 1/2 di Poeta, poi lo 0-7 viene chiuso dalla tripla di Adams, che rilancia il +18 di casa. 1/2 di R. Williams per gli ospiti, penetrazione sfacciata di Alibegovic, con i felsinei che ormai controllano. R. Williams ci aggiunge un canestro e un libero, J. Williams ne aggiunge due prima della sirena 57-43, e si riapre parzialmente la gara.

4Q - Alibegovic apre le marcature con cinque punti in fila (con tripla), Adams segna anche lui da tre dall'angolo e Galbiati al 32' è già a chiamare timeout 65-43. Lee e T. Williams fanno 0-4 chiuso dal solito Tessitori. La Vanoli è stanca e Markovic la punisce +22 con 6'17". Galbiati cerca conforto nei cambi, ma Teodosic serve l'assist a Tessitori. Poeta fa 0/2 in lunetta, Jarvis Williams con converte l'alley-oop, Tessitori sale a 20 personali al 35' esatto. Finalmente Poeta mette a segno un contropiede, per una gara che ormai ha poco da dire 73-49 al 36'. Anche Nikolic si iscrive al tabellino marcatori, e con 2'45" Galbiati prende timeout sul -28. Tripla di Palmi dall'angolo, ma ormai siamo ai titoli di coda. La Virtus Bologna è sempre più vicina al traguardo delle Final Four, mentre con qualche svarione si chiude la gara sul 79-56.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – VANOLI CREMONA 79-56 (19-15, 44-30; 57-43)
VIRTUS: Tessitori 20; Abass 2; Pajola 2; Alibegovic 9; Markovic 5; Ricci 2; Adams 10; Hunter 13; Weems 8; Nikolic 2; Gamble 0. All. Djordjevic
CREMONA: Ferraboli NE; Williams TJ 7; Trunic NE; Gallo NE; Williams J. 11; Poeta 8; Mian 0; Lee 5; Cournooh 6; Palmi 10; Hommes 9; Donda 0. All. Galbiati