NBA - 20 anni fa la ricostruzione fallita dei Chicago Bulls

22.05.2020 10:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - 20 anni fa la ricostruzione fallita dei Chicago Bulls

Apparendo sul podcast di The Platform Basketball, Jamal Crawford ha raccontato quello che era il programma di ricostruzione dei Bulls di Jerry Krause nel 2000, anno in cui il rookie Crawford fu selezionato con il pick #8 al draft:

"Jerry (Krause) pensava che avrebbe preso dalla free agency Grant Hill, Tim Duncan e Tracy McGrady. Quindi, ovviamente, MJ si è appena ritirato, giusto. Abbiamo tutto questo spazio sul cap. E così abbiamo tutti questi debuttanti, e - torna indietro e guarda, ti garantisco che Grant, Tim e TMac erano tutti free agent. E Jerry credeva con tutto il cuore che li avremmo presi tutti e tre."

Duncan, McGrady e Grant Hill avevano tutti i requisiti per essere firmati quell'estate, e i Bulls avevano un surplus di "circa $ 18 milioni" sotto il limite di stipendio di $ 35,5 milioni - pronti a realizzare i colpi di mercato.

Come sappiamo, nessuno dei tre è arrivato a Chicago. Hill e McGrady si unirono all'Orlando Magic, ma gli infortuni fecero deragliare rapidamente le loro speranze di gloria. Duncan è cresciuto a San Antonio e ha guidato una delle più grandi dinastie degli sport moderni nei 15 anni seguenti.

La più grande acquisizione di free agent dei Bulls quell'estate è stata Ron Mercer con un contratto quadriennale di $ 27 milioni. Hanno lanciato Mercer nel febbraio 2002 e hanno chiuso sopra -500 solo due volte nei momenti migliori.

.