Lega A - Fortitudo Bologna, il commento di Antimo Martino a Roma

20.10.2019 20:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: via bolognabasket.org
Lega A - Fortitudo Bologna, il commento di Antimo Martino a Roma

Sala stampa al Palaeur per Antimo Martino. Il coach della Pompea Bologna fa le riflessioni sulla sconfitta di oggi contro i padroni di casa della Virtus Roma: "Faccio i complimenti a Roma che ha strameritato questa vittoria, e chiedo scusa personalmente a tutti i tifosi che ci hanno seguito, qui o in televisione. Mi assumo le responsabilità di questa sconfitta, poi per tutto ciò che concerne l’analisi della partita è giusto rivederla nello spogliatoio.

Le immagini sarano molto più chiare di ogni mia parola. Vero che giochiamo senza 4 e 5 titolare, ma proprio per questo mi aspettavo una partita diversa, che ognuno desse qualcosa di più per aiutare i compagni. Quando concedi rimbalzi, quando tre volte negli ultimi possessi lasci gli altri andare a canestro, c’è poco altro da dire. La prestazione è stata inadeguata per questo livello, me ne prendo la responsabilità.

Non sono contento nemmeno del primo tempo, non abbiamo approcciato come avremmo dovuto, poi il secondo tempo è stato anche peggio, ma comunque non è stato un primo tempo adeguato. Siamo riusciti soffrendo a limitare i danni, poi difficile commentare il nostro inizio di terzo quarto. Lo step che dobbiamo fare è giocare meglio in trasferta: in casa troviamo motivazioni e pubblico che ci dà spinta, ma non possiamo pensare di andare bene al Paladozza e fare male in trasferta, non sarei contento nè io nè la società.

Ci possono essere momenti di difficoltà ma non si possono prendere break di 15-0, li devi limitare. Non riusciamo a riproporre la stessa intensità: ok la scusante dell’assenza di Leunen, ma quando fai una partita del genere non è il problema delle assenze, oggi salvo solo Dellosto. Sims? Dalla prossima settimana inizierà a fare contatto, poi vista l’ecografia di Leunen abbiamo deciso oggi di metterlo nei 10, sarebbe stato anche disposto ad andare in campo ma non valeva la pena correre dei rischi, vista la gara. La regia? Il problema è su tutto il campo: non teniamo il palleggio, non prendiamo rimbalzi, e Roma ha avuto 2-3 possessi ad azione. Errori, mancanza di concentrazione, da questo punto di vista dobbiamo crescere perchè in trasferta è faticoso recuperare parziali importanti."