LBA - Fortitudo Bologna, Martino "Ripartiti dalla sosta con il ritmo giusto"

07.12.2019 23:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Fortitudo Bologna, Martino "Ripartiti dalla sosta con il ritmo giusto"

Sala stampa al PalaDozza per Antimo Martino. Il tecnico della Pompea Bologna analizza la netta vittoria sulla Dolomiti Energia Trentino: "Complimenti doverosi alla squadra, siamo stati veramente bravi perchè abbiamo approcciato la partita come volevamo, e non sempre si riesce a fare quanto previsto. E siamo stati capaci di tenere la concentrazione per tutti i 40’ anche con un vantaggio cospicuo, non ci siamo mai rilassati, tutti sono stati coinvolti, 4 in doppia cifra, e 22 assist che dimostrano come ci sia stata tanta collaborazione. Le percentuali hanno aiutato, ma è stata la solidità difensiva a permetterci di attaccare con fiducia.

Gli obiettivi? Chiaro che oggi abbiamo una vittoria in più, le cose migliorano, ma prematuramente per dire altro. Mancano altre 2-3 vittorie, continuiamo in questo modo e vedremo se ci meriteremo un bravo in pagella. Durante la pausa abbiamo lavorato su alcune cose, ma c’era sempre il rischio di non metabolizzare nel modo giusto la sosta. Invece siamo ripartiti subito con il ritmo giusto su entrambi i lati del campo.

Sims? Per noi è un giocatore importante, la società ha fatto un grosso sacrificio per firmarlo e lui quando è connesso e lucido può fare questo tipo di prestazioni. E’ stato una presenza in attacco come in difesa, praticamente perfetto, stiamo lavorando molto su di lui per farlo stare sempre concentrato, cosa che in alcuni tratti può essere la sua debolezza. Cerchiamo di mantenere alta l’intensità, ci alleniamo per incentivare i rimbalzi offensivi, tante piccole cose per lavorare su alcune lacune e debolezze. E nelle ultime partite ho visto voglia di lavorare insieme e di accettare maggiormente gli errori degli avversari.

Differenze tra quintetto e panchina? I partenti hanno fatto molto bene, abbiamo avuto qualche difficoltà poi a inizio secondo quarto ma siamo riusciti a mettere le cose a posto. Dopo ho cercato di coinvolgere tutti perché volevo che tutti, oggi, andassero via con un feedback positivo e con l’idea della condivisione.

Leunen? Il valore del giocatore è questo, a volte può anche fare 3/3, ma è sempre uno che ha grande intelligenza cestistica. Il problema è stato il ritardo dovuto agli infortuni, che lo hanno condizionato per almeno un mese e mezzo. Ed è uno che quando non è al meglio cerca comunque di mettersi in ritmo, faticando. Ora sta meglio e il valore sta venendo fuori.

Buscaroli? Porterà le paste.