A2 Femminile - Un Fanola ridotto all'osso cede a testa alta contro Ponzano

29.04.2021 00:03 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Un Fanola ridotto all'osso cede a testa alta contro Ponzano

Al ritorno in campo dopo un mese di sosta forzata causa Covid-19, e con un roster di sole sette atlete disponibili (fra cui anche la quindicenne, esordiente in A2, Francesca Toffolo), il Fanola cede a testa alta a Ponzano, nel primo dei quattro recuperi che vedranno protagoniste le giallonere in appena sette giorni.
 
Le ospiti partono subito forte, con un 7-0 nei primi 75". Le padrone di casa provano a mettersi in ritmo, ma vista anche la penuria di lunghe devono giocoforza concedere qualcosa in difesa, dove Ponzano punisce con regolarità la zona da dietro l'arco: due bombe di Giordano valgono già l'8-19 al 5'. Eppure San Martino prova a non farsi intimidire, e mettendola sulla velocità riacquista fiducia, ritrovando con Peserico il -4 (18-22) quasi in chiusura di quarto, prima dell'ennesima tripla che Leonardi firma sulla sirena.
 
È ancora coi tiri da fuori che le biancoverdi provano nuovamente a scappare nel secondo periodo: al 14' ancora Leonardi firma il 20-33, con quella che è la 7^ tripla su 8 tentativi ospiti del primo tempo. Le Lupe faticano a tenere i ritmi, com'è normale dopo un mese di sosta, e il divario sale a 16 lunghezze sul 26-42 del 15'. Di nuovo però Amabiglia e compagne tirano fuori energie insperate per tentare di controbattere: Pini e Toffolo provano a farsi sentire sotto canestro, e poi Beraldo con 6 punti consecutivi ricuce lo strappo. A metà gara, il punteggio è ancora in equilibrio sul 36-42.
 
Dopo l'intervallo si riparte con la tripla di tabella allo scadere dei 24" di Viviana Giordano, a conferma della serata di grazia da fuori delle trevigiane. Di nuovo il vantaggio ospite aumenta, con una scatenata Leonardi (25 punti alla fine per lei) che propizia il +15. San Martino comunque non demorde, e il 49-61 del 30' dice che c'è ancora battaglia.
 
Inevitabile tuttavia che col passare dei minuti le giallonere paghino lo sforzo fisico, vista la panchina corta e la lunga inattività. Neppure nel quarto periodo le padrone di casa smettono di lottare, ma Ponzano può contare su un vantaggio di sicurezza, e nel finale va ad allungare fino al 62-80 conclusivo.
 
Le Lupe torneranno in campo già sabato alle 18.00, nella trasferta di Crema, e poi chiuderanno con gli incontri ad Albino (lunedì alle 20.30) e in casa con Vicenza (martedì alle 20.30).

Fanola San Martino - Schiavon Ponzano  62-80
 
LUPE SAN MARTINO: Fontana 4, Beraldo 13, Peserico 18, Amabiglia 7, Toffolo 6, Giordano 10, Pini 4. All. Tomei.
PONZANO BASKET: Giordano 16, Bianchi 3, Leonardi 25, Carraro 9, Celani 3, Egwho 12, Miccoli 10, Zitkova, D'Este 2. All. Zanco.
ARBITRI: Caravita di Ferrara e Di Pinto di Pesaro.
PARZIALI: 18-25, 36-42, 49-61.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 25/52, Ponzano 23/43. Tiri da tre: San Martino 1/9, Ponzano 10/18. Tiri liberi: San Martino 9/15, Ponzano 4/9.