A2 Femminile - Playoff: il Sanga Milano supera la Parking Graf Crema

13.05.2021 00:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Playoff: il Sanga Milano supera la Parking Graf Crema

Un Sanga tutto cuore riesce a difendere il PalaGiordani dall’assalto di
Crema conquistando l’1-0 nella serie. Una vittoria meritata arrivata al
termine di un match tipico dei playoff, in cui concentrazione e
reattività l’hanno fatta da padroni.

Tanta intensità ma a ritmi non vertiginosi, inizia così la partita.
Crema cerca e trova con continuità Nori mentre per le Orange è Novati
che che firma 6 dei primi 8 punti del match. Sull’otto pari pari arriva
il break delle ospiti che piazzano il 13-2 di parziale che instrada il
quarto verso il 14-23 della prima sirena.

Parte a giri alti il Sanga nel secondo quarto stringendo in difesa e
trovando subito la tripla con Cicic che ispira così il 10-0 che riporta
in vantaggio le meneghine sul 24-23. Crema si affida a Gatti e cerca le
contromisure in difesa, ne nasce una fase punto a punto dai ritmi tipici
dei playoff con giocate più intense che belle tecnicamente.  Toffali
trova la via del canestro ma le Ospiti con Pappalardo e la regia di
Gatti riesce a tenersi davanti, arrivando all’intervallo sul 34-40.

Al rientro in campo è sempre Gatti a prendere l’iniziativa con la tripla
che dà il là ad un parziale di 8-0  che porta Crema sul + 12. Le
milanesi non riescono a trovare ritmo in attacco ma lottano in difesa
non permettendo la fuga alle ospiti. Un canestro di Cicic e una
ripartenza di Toffali riportano le Orange a soli tre possessi di
distanza quando 150 secondi alla terza sirena . A questo punto la
partita, pur rimanendo corretta, vede aumentare il numero dei falli,
Crema perde di fluidità e le padroni di casa ne approfittano, con
Toffali e Guarneri, che portano il punteggio sul 48-51 quando mancano
10’ al termine.

L’ultima frazione vede errori da ambo le parti ma sono le milanesi a
metterci più energia e dopo aver ricucito con Mandelli e Cicic, è
Beretta con la tripla a riportare le Orange in vantaggio. Le ospiti si
affidano quindi alla solita Gatti che inventa in solitaria un parziale
di 6-0 che costringe coach Pinotti al time-out quando mancano tre minuti
alla fine. Il Sanga non ne vuole sapere di mollare e torna davanti nel
punteggio con un 7-0 di parziale inaugurato da Meroni, impreziosito
dalla tripla di Novati e chiuso dalla penetrazione di Toffali che
costringe al time-out la panchina cremasca.  Dopo la sospensione
Dobrowlska mette a segno la tripla del pareggio a quota 66 con un minuto
da giocare. Su una rimessa dal fondo le ragazze di coach Pinotti
eseguono al meglio trovando il gioco da tre punti con Guarneri, una
giocata che riporta le milanesi sul +3 quando mancano 33 secondi alla
fine.

Crema cerca di crearsi il tiro da tre ma sbaglia, il rimbalzo è del
Sanga che cerca di nascondere la palla costringendo le ospiti a due
falli veloci per arrivare in bonus e fermare la partita. Entrambi i
falli sono spesi su Quaroni, il secondo costringe la playmaker a
lasciare il campo a Mandelli che si trova in mano i tiri liberi che
chiuderebbero il match. La guardia Orange però non trova il canestro e
Crema sulla sirena ha la possibilità di agguantare l’overtime ma non la
sfrutta dando quindi alle ragazze di coach Pinotti il meritato 1-0 nella
serie. Adesso le Orange avranno la possibilità di chiudere la serie in
trasferta a Crema sabato 15 maggio, alle 20.30

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Abbiamo giocato contro una
grandissima squadra, la più forte del campionato e lo abbiamo fatto
mettendo in campo una prestazione di grande carattere, cuore e sostanza.
Ci siamo preparati a lungo per questa serie e devo fare i complimenti
alle mie ragazze per il carattere guerriero che hanno avuto; un
carattere che ci ha permesso di risalire per due volte dai break di
Crema e di piazzare la stoccata decisiva nell’ultimo quarto. Una
vittoria di squadra in cui tutte hanno dato il proprio contributo. È
stata una partita dura, loro hanno tirato venti tiri liberi e noi solo
nove. Ma eravamo così determinate e cariche di energia positiva, che
avremmo potuto giocare per ore con la stessa concentrazione. Dobbiamo
ricordarci però che è solo la prima partita: siamo 1-0 e già mi immagino
che Crema si presenterà sabato con il sangue agli occhi; noi adesso
abbiamo due match-point e cercheremo di sfruttarli al meglio.”

Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 69

Parking Graf Crema 66

Il Ponte Casa D’Aste: Toffali 18, Novati 11, Cicic 14, Guarneri 9,
Beretta 5, Dell’Orto ne, Mandelli 4, Meroni 6, Vacchelli, Quaroni 2,
Angelini ne, Stilo ne. Tiri: 25/42 da due, 4/13 da tre, 7/9 tiri liberi,
rimbalzi totali 34

Parking Graf Crema: Nori 12, Gatti 16, Zagni, Capoferri 7, Radaelli ne,
Cerri, Severgnini ne, Parmesani ne, Rizzi 4, Pappalardo 17, Guerrini ne,
Dobrowolska 10. Tiri: 19/40 da due, 4/17 da tre, 16/20 tiri liberi,
rimbalzi totali 30