A2 Femminile - Grande Alpo Basket sul campo della Mantovagricoltura

20.10.2019 10:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Grande Alpo Basket sul campo della Mantovagricoltura

L'Ecodent Point Mep Alpo stravince in trasferta il "derby" con MatovAgricoltura: 48-84 il roboante punteggio finale, ottenuto grazie all'ottima difesa messa in campo da coach Nicola Soave e soprattutto all'eccellente percentuale nel tiro da tre punti delle veronesi (62% da oltre l'arco). Mvp della serata il capitano biancoblù Sofia Vespignani, top scorer con 17 punti (9 falli subiti, 7 assist, 10/12 ai liberi e 32 di valutazione per lei). In doppia cifra pure Policari (12), Granzotto (13) e soprattutto Dzinic (10), partita in quintetto e finalmente protagonista dopo il rientro dal lungo infortunio.

Mantova regge il confronto per quasi tutto il primo quarto che le veronesi chiudono avanti 12-15. Nel secondo periodo la gara si "spacca": la formazione di Botticelli riesce a mettere a segno soltanto 10 punti contro i 25 dell'Alpo Basket che inizia il quarto con un break di 3-11. E' Dzinic ad infilare il tiro della doppia cifra di vantaggio (16-26), il margine ospite lievita sino al 18-33 dopo la tripla della neo dottoressa Granzotto e si fissa sul +18 con il cesto di Policari che manda tutti negli spogliatoi (22-40 a metà gara).

Dopo 2 minuti e mezzo di terzo quarto è già +25 (24-49, tripla di Policari), Mantova fa ancora peggio del quarto precedente perché realizza la miseria di 8 punti in questi 10 minuti, con le ospiti che superano anche il "trentello" di vantaggio (27-59 con la tripla di Vespignani. I liberi del capitano biancoblù siglano il +34 (29-63) la partita è morta e sepolta, l'Ecodent Point Mep sbaglia qualche tiro libero di troppo e all'ultimo intervallo il tabellone segna 30-63. Poco da dire sull'ultimo quarto, se non che vanno a segno pure le giovanissime De Marchi (tripla) e Bertoldi, la quale fissa il massimo vantaggio della serata (47-84). Per la formazione del presidente Soave, che stasera è andata a segno con 10 giocatrici, c'è poco tempo per festeggiare: giovedì trasferta a Crema per il recupero della seconda giornata.