A2 F - D’Alie incanta, Bologna vince e convince con Orvieto

09.02.2019 22:13 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 154 volte
A2 F - D’Alie incanta, Bologna vince e convince con Orvieto

Le polemiche della settimana scorsa lasciano spazio al basket giocato: la Progresso Matteiplast incontra la Cestistica Azzurra Orvieto, formazione penultima in graduatoria a quota sei punti.

I due schieramenti sono al completo e senza defezioni, che dovranno riscattare le rispettive sconfitte dell’ultimo turno di campionato contro Civitanova e Valdarno.

Situazione di classifica ormai compromessa per le umbre, che si trovano a venti lunghezze dalla felsinee e rischiano seriamente la categoria; per le felsinee, invece, sarà necessaria una netta prova di forza per fugare ogni dubbio sulla qualità di questo gruppo.

QUINTETTI INIZIALI

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie, Nannucci, Tassinari, Storer, Meroni.

Cestistica Azzurra Orvieto: Grilli, De Cassan, Zovko, Coffau, Ceccanti.

Armi spuntate da ambo i lati in questo inizio di gara, sbloccata dopo sessanta secondi da D’Alie. Meroni e la play statunitense incrementano il divario fra loro e le avversarie, costringendo Sogli a chiamare minuto. Zovko e Bambini muovono il segnapunti per Orvieto, ma la Progresso sfonda le linee difensive ospiti con la rapidità di D’Alie e Storer, raggiungendo il massimo vantaggio di +13. Dà segni di vita la Cestistica Azzurra, che accorcia sensibilmente grazie ai sette punti consecutivi di Cantone, costringendo Giroldi a chiamare timeout. Poco altro accade nella prima frazione, se non il canestro di Storer, che chiude i primi 10’ sul punteggio di 22-13.

Il rientro dal break vede andare a referto nell’immediato Grilli e Tassinari, canestri seguiti da un vuoto realizzativo spezzato successivamente dalla bomba di Coffau. D’Alie e la numero 7 felsinea provano ad aprire il contro parziale, trovando però la netta opposizione dai sette metri di Grilli e Cantone. Minuto chiamato da Giroldi per non far deragliare la propria truppa, dal quale esce benissimo Bologna: l’americana biancoblù mette la firma su otto punti consecutivi, riaprendo la forbice del divario attorno alla doppia cifra. Orvieto non ci sta e, sull’onda di una scatenata Cantone, mette in cascina cinque mattoncini nel finale di primo tempo, chiudendo sotto solo di cinque lunghezze.

L’intervallo lungo non placa la fame realizzativa di D’Alie, che al rientro sul parquet mette a segno nell’immediato sei punti, obbligando Sogli al timeout per non compromettere la gara. Si incartano gli ingranaggi offensivi della Progresso, volitiva in avanti con la produzione sotto canestro della propria numero 2, ma che vede il rientro concreto delle umbre con i canestri di Bambini e De Cassan.

Ultimi 10’ di gioco che vedono subito a referto Cantonea cronometro fermo, ma Storer e D’Alie difendono bene i confini felsinei dall’interno dell’area con le loro conclusioni. Coffau e Grilli tentano di accendere la luce, accorciando sotto la doppia cifra il distacco dalle bolognesi, ma Meronidalla lunetta e Nannucci dall’arco spengono i tentativi di rimonta umbri. Dopo i canestri felsinei la gara non ha più molto da raccontare, raggiungendo l’epilogo con le realizzazioni di Grilli e De Cassan: Bologna batte Orvieto 63-52.

Ottima vittoria per la formazione di coach Giroldi, che non riesce ad archiviare anzitempo la pratica Orvieto, ma controlla bene il vantaggio accumulato nei parziali precedenti, mantenendo a distanza senza troppe preoccupazioni la squadra umbra. Fattore fondamentale della vittoria della Progresso la prestazione di altissimo spessore da parte di Rae D’Alie, autrice di 29 punti complessivi conditi da 7 rimbalzi, che le valgono il titolo di MVP della contesa.

La prossima giornata Bologna continuerà la rincorsa alle prime posizioni del campionato, andando a domicilio dell’Elite Basket Roma, attualmente tredicesime in classifica.

BASKET PROGRESSO MATTEIPLAST-CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 63-52 (22-13; 37-32; 52-40)

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie 29, 

Cordisco, Tassinari 7, Dall’Aglio, Storer 8, Tava 2, Papotti, Meroni 5, Tridello, Prisco, Nannucci 5, Rosier 7. All. Giancarlo Giroldi.

Cestistica Azzurra Orvieto: Coffau 7, Grilli 14, Bambini 2, Orsini, Corbani NE, Cantone 17, Meroni NE, Basili NE, Presta 2, Zovko 2, Ceccanti, De Cassan 8. All. Alessandro Sogli.

Arbitri: Alessandra Ricci, Angelica Marconi.