Serie C - Netta vittoria in trasferta per il Pescara Basket

28.01.2020 00:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Netta vittoria in trasferta per il Pescara Basket

Pescara Basket piazza un'altra convincente vittoria esterna e sbanca Torre de' Passeri con il punteggio di 72-57. Bella prova degli adriatici, in controllo sul match sin dai primi minuti e sempre concentrati in difesa. Un Capitanelli immarcabile ha fatto il resto. Pescara per l'ennesima volta ha evidenziato grande applicazione difensiva e buoni giochi offensivi e ha ottenuto una vittoria importantissima, proprio alla vigilia del big match casalingo di domenica prossima contro la TAsp Teramo a Spicchi, seconda in classifica a quattro punti di distanza dai ragazzi di coach Fabbri.

La gara in programma oggi era assolutamente da non sottovalutare: Torre è una squadra lunga, con tantissimi punti nelle mani sia nel pitturato che sul perimetro. L'organizzazione difensiva di Pescara ha impedito ai tiratori locali di accendersi, sin dalla palla a due, e così il match si è rivelato un lungo assolo biancazzurro. Merito dei ragazzi e dello staff che non hanno minimamente sottovalutato l'impegno e, anzi, hanno messo sul parquet una enorme intensità difensiva. Il talento del roster del presidente Di Censo ha fatto il resto. Pescara mantiene così 4 punti di vantaggio sulla TAsp e allunga ulteriormente sulle altre inseguitrici.

La gara a Torre de' Passeri inizia alle 18:30. Pescara approccia bene al match, limita subito le iniziative dei locali e si muove bene nella metà campo offensiva (3-11 dopo cinque minuti). Il pick'n'roll tra Kuntic e Capitanelli è una garanzia e i biancazzurri giocano subito una bella pallacanestro corale, pur dovendo limitare l'impiego di Fornara, a riposo in panchina per smaltire qualche acciacco: entrerà, comunque, già nelle rotazioni del primo quarto. Nonostante il dominio ospite, i locali restano coraggiosamente in partita e si riportano pure a meno 7,rubando una bella palla negli ultimi secondi del tempino, per il 12-19 che chiude la prima frazione.

Pescara continua a lavorare benissimo in difesa e soffoca le iniziative degli avversari, che fanno fatica a prendere ritmo davanti all'intensità dei biancazzurri. Coach Fabbri va in rotazione presto e concede tanti minuti ai suoi giovani, che rispondono positivamente e tengono alto il ritmo del match, impedendo ai pericolosi esterni ospiti di accendersi. In attacco la Pescara Basket commette qualche errorino di mira, ma conta poco: dopo venti minuti di gioco, Pescara è sul +13 (26-39).

Gli adriatici si spingono anche sul +17 nel corso del terzo quarto, trascinati da Capitanelli, prima della bella reazione d'orgoglio dei locali, che rintuzzano lo svantaggio con i canestri di Febo e Lobera (39-52). Coach Fabbri prosegue con le sue ampie rotazioni in cui trova spazio anche il giovanissimo Pucci come playmaker. Pescara controlla e chiude il terzo quarto 42-55.

Torre de' Passeri non molla e ci crede ancora. Inizia al meglio l'ultimo quarto e rintuzza ancora lo svantaggio, riportandolo sotto la doppia cifra. Coach Fabbri ferma il gioco per riportare al massimo l'intensità dei suoi e il suo intervento, come spesso succede, rimette a posto le cose. Pescara ritrova la sua straordinaria difesa, stoppa qualsiasi cosa arrivi vicino a canestro con le braccia di Adonide e Capitanelli che cancellano ogni traiettoria avversaria. Big Cap domina anche in attacco, a suon di triple, e la partita va in archivio sul 72-57. Pescara Basket è prontissima per il big match di domenica, che giocherà davanti al suo pubblico.
 

Coach Fabbri soddisfattissimo dell'approccio dei suoi: "sono davvero contento di questa vittoria, perché i ragazzi sono stati bravissimi, rispettando i principi difensivi che ci eravamo dati e giocando con grande applicazione in difesa. Torre è una squadra forte, espertissima, che ci teneva a far bene con i due nuovi innesti. Dobbiamo essere felici di questi due punti: i risultati che arrivano dagli altri campi confermano che questo è un campionato difficile e avere altri due punti nella nostra classifica è determinante. Ora torniamo in palestra per essere di nuovo pronti per la partita di domenica prossima, che è importantissima per rispettare il nostro ruolino di marcia". 

Torre Spes - Pescara Basket 57-72 (12-19; 26-39; 42-55)

Torre Spes: Di Flavio 10, Leonzio 9, Febo 13, Lobera 8, Bertona 10, Comignani 5, Di Rocco, Stiepanovic 2, Cicchini ne, Pagliaroli ne, Mariani ne. All. Patricelli; 
Pescara Basket: Nardi 5, Fornara 12, Najafi ne, Kuntic 15, Di Giorgio ne, Capitanelli 23, Adonide 8, Pucci, Facciolá ne, Fasciocco 4, Policari 1, Cocco 4. Coach Fabbri.