Serie B - Una Rekico perfetta sbanca San Miniato con grande autorità

02.05.2021 21:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Una Rekico perfetta sbanca San Miniato con grande autorità

Si dice che la perfezione non esista, ma la partita della Rekico a San Miniato potrebbe aver smentito questa frase… I ragazzi di coach Serra giocano una grande partita per intensità e spirito di sacrificio, attaccando e difendendo alla grande per quaranta minuti, mettendo in difficoltà un avversario che in casa aveva sempre dettato legge negli ultimi anni, come dimostra il suo ruolino di marcia che l’aveva visto perdere una sola volta in stagione. Una bella iniezione di fiducia per i Raggisolaris in vista dell’ultima partita di campionato in programma sabato a Chiusi e dei playoff che tutti noi non vediamo l’ora inizino: si partirà nel week end del 15/16 maggio.

La gara è intensa e vibrante come da copione con entrambe le squadre che mettono in mostra tutte le loro qualità sin dai primi minuti, anche se a dire il vero nel primo quarto sono gli attacchi a prevalere sulle difese. La Rekico comanda a lungo i giochi, ma Tozzi allo scadere spara la tripla del 24-22 portando avanti la Blukart. Al rientro in campo però saltano gli equilibri.

I Raggisolaris difendono in maniera perfetta recuperando palloni e raddoppiando gli avversari e in pochi minuti arriva un break di 12-0 propiziato da Petrucci e da Testa che vale il 34-22. Al 15’ il vantaggio tocca il 41-26 poi San Miniato reagisce come era prevedibile e ricuce il gap fino al 44-38, ma la Rekico risponde alla grande. Prima con un gioco da tre punti di Testa poi con i tiri liberi ed è proprio un 2/2 dalla lunetta di Rubbini a regalare il 53-42 dell’intervallo.

La Rekico ha ormai preso in mano l’inerzia e non se la lascia più scappare. La squadra continua a girare a meraviglia con coach Serra che trova ottime risposte da tutti i suoi giocatori, ma la scena se la prende Petrucci, micidiale dalla lunga distanza che prende il testimone da un Filippini assolutamente immarcabile sotto canestro. Il Capitano regala il 64-48 grazie ad un 5/5 da tre, vantaggio che poi tocca il 78-58 quando sale in cattedra Testa autore di 7 punti consecutivi. Quando poi Iattoni segna in penetrazione l’80-58 cala il sipario al 34’, ma San Miniato non demorde mostrando la solita grande mentalità che l’ha contraddistinta in questi anni e fino all’ultimo secondo non smette di lottare.

Blukart San Miniato - Rekico Faenza 80-91
(24-22; 42-53; 56-72)

SAN MINIATO: Santini 2, Carpanzano 17, Lorenzetti 8, Neri 4, Ciano ne, Benites 16, Ermelani ne, Regoli F., Caversazio 14, Capozio 4, Quartuccio 4, Tozzi 11. All.: Barsotti
FAENZA: Testa 14, Anumba 8, Rubbini 10, Marabini ne, Calabrese 1, Ballabio 6, Ly-Lee, Filippini 23, Iattoni 3, Solaroli 1, Petrucci 23, Pierich 2. All.: Serra
ARBITRI: Marzo e Caldarola
NOTE. Uscito per falli: Lorenzetti