Serie B - Nella prima di campionato, la Virtus Kleb Ragusa cede il passo al Bologna Basket 2016

29.11.2020 19:56 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Nella prima di campionato, la Virtus Kleb Ragusa cede il passo al Bologna Basket 2016

Inizia ufficialmente il campionato di Serie B e la Virtus Kleb Ragusa fa l’esordio tra le mura amiche del Pala Padua. Dall’altra parte del campo c’è il Bologna Basket 2016 di coach Rota. Entrambe le squadre si affacciano al terzo campionato nazionale con la voglia di far bene e di dimostrare sin da subito il proprio valore.

I primi punti dicono Bologna per mano di Felici a cui risponde prontamente il capitano Andrea Sorrentino a cui da man forte Stefanini che realizza in post basso. Gli ospiti però pressano in area iblea e cercano a tutti i costi di bucare l’area avversaria riuscendoci grazie al capitano Fontecchio. Entrambe le squadre mettono il piede sull’acceleratore e si corre da una parte all’altra senza risparmiarsi mantenendo un equilibrio sotto le plance. Solo nell’ultimo minuto della prima frazione di gioco grazie a Kitsing i ragusani riescono a chiudere con 3 punti di scarto.

Anche nel secondo quarto le squadre si rincorrono in cerca di punti preziosi. Soviero si rende protagonista di azioni importanti sotto le plance cercando di trascinare i suoi. Ma la Virtus Kleb Ragusa non sta a guardare e con un’azione di forza di Iurato e Sorrentino tengono i propri sempre avanti di qualche lunghezza. Anche Ianelli e Chessari danno man forte alla squadra riuscendo a penetrare in area ospite e finalizzando senza intoppi. Conti insieme a Beretta fanno girare palla velocemente trovando il ferro agilmente. I bolognesi cominciano a tallonare i padroni di casa che però cercano di respingere ogni azione offensiva non senza difficoltà. Il secondo quarto si chiude 42 a 40 sempre per gli iblei.

Il ritorno dal riposo lungo si apre con una tripla di Soviero a cui risponde Ianelli dall’area. Altissimi ritmi sin dai primi minuti di gioco. È un botta e risposta tra i ragusani e i bolognesi. Mastroianni vìola l’area avversaria in velocità ma il solito Soviero risponde con un canestro facile dopo pochi secondi. A questo punto Salafia si rende più incisivo dall’arco ma gli ospiti non stanno a guardare e gestiscono il minimo vantaggio acquisito. Visti i ritmi il Bologna Basket si chiude in area cercando da una parte di contenere la foga virtussina dall’altra di sfruttare gli errori dei locali finalizzando dall’arco. Ma grazie alla tripla di Canzonieri si torna in parità che dura però poco perché Myers a sua volta con un’altrettanta tripla ristabilisce il vantaggio.

L’ultimo quarto di gioca a ritmi serratissimi. Nessuna delle due compagini di gioco vuole sfigurare. Iurato dopo un’azione ben costruita da fuori area mette dentro 3 punti che valgono nuovamente il pareggio (70-70). Soviero però ha una marcia in più e riesce a penetrare nell’area iblea portando avanti la propria squadra. I nervi si fanno più tesi e i falli cominciano a fioccare. Si sprecano azioni potenzialmente utili da entrambe le parti. Il gioco si fa sempre più serrato e le due fazioni si tallonano punto su punto. Il tabellone è fermo sempre su una situazione di parità quando mancano 3 minuti alla fine dell’incontro. In questi ultimi momenti è scontro diretto tra Mastroianni Soviero che a suon di canestri cercano di portare avanti i compagni. Soltanto negli ultimi secondi i bolognesi vanno avanti  e con una tripla di Conti si decreta la fine del match con il risultato finale di 87 a 96 per gli ospiti.

«Abbiamo perso lucidità nell’ultimo quarto – commenta a caldo coach Bocchino – e questo è stato decisivo. Questa squadra dal 25 ottobre non ha più disputato nessun incontro e abbiamo perso l’abitudine alla partita. Siamo una squadra che abbiamo delle determinate caratteristiche e in questo match abbiamo fatto cose positive e cose negative. Ci stiamo preparando da 11 settimane e piano piano stiamo crescendo acquisendo nuove consapevolezze che dobbiamo mettere in pratica in partita. I ragazzi hanno combattuto per tutta la gara e di questo ne sono fiero ma non possiamo permetterci di perdere la strada maestra soprattutto all’ultimo. Adesso volgiamo lo sguardo alla prossima settimana. Andiamo in Lombardia dove ad attenderci c’è Crema»

VIRTUS KLEB RAGUSA – BOLOGNA BASKET 2016: 87 - 96

Parziali: 22-19; 42-40; 67-70

VIRTUS KLEB RAGUSA: Chessari 6, Idrissou, Dinatale ne, Mastroianni 25, Iurato 13, Kitsing 7, Sorrentino 13, Salafia 8, Canzonieri 3, Stefanini 8, Ferlito ne, Ianelli 4. Coach Bocchino

BOLOGNA BASKET 2016: Myers 3, Soviero 15, Fontecchio 16, Conti 27, Fin 14, Felici 6, Beretta 8, Graziani 7, Guerri, Bianco. Coach Rota

Arbitri: Frigo - Licari