Serie B - Il Porto Sant’Elpidio Basket firma Valerio Costa

21.07.2019 13:53 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Il Porto Sant’Elpidio Basket firma Valerio Costa

S.S.D. a R.L. Porto Sant’Elpidio Basket comunica di aver raggiunto l’accordo fino al 30 Giugno 2020 con l’atleta Valerio Costa.

Playmaker puro nato a Reggio Calabria il 9 aprile del 1997, Valerio cresce cestisticamente nel settore giovanile di Reggio Calabria con la quale esordisce in C1 nel 2012/2013 realizzando 6,5 punti di media in 19 minuti di impiego. Nella stagione 2014/2015 arriva l’esordio in A2 Gold con la casacca dell’allora Casalpusterlengo e nella stessa stagione partecipa alle finali nazionali Under 19 vincendo il premio di miglior playmaker del torneo. Passa poi alla Viola Reggio Calabria (A2 girone Ovest) dove colleziona 25 presenze per un impiego medio di 11,6 minuti a partita. Nella stagione 2016/2017 arriva all’Assigeco Piacenza (A2) per poi approdare a Lecco (B) nel campionato 2017/2018. Nell’ultima stagione ha vestito la casacca del Teramo Basket ottenendo la salvezza attraverso il play out contro Campli. L’esperienza in Abruzzo si è conclusa con una media di 8,3 punti in quasi 30 minuti per gara e tirando con 42% da due, 29% da tre e 77% ai personali.

Vanta anche presenze nel giro della Nazionale giovanile. Con la maglia azzurra fa il suo esordio nel 2012 in Under 15 partecipando al Trofeo dell’Amicizia in Spagna. Nel 2013 passa all’Under 16, partecipando agli Europei di categoria in Ucraina (5,4 punti e 2,7 rimbalzi in 9 partite) chiusi al quarto posto. L’anno dopo prende parte alla spedizione azzurra a Dubai giocando i Mondiali Under 17 chiusi al nono posto (10,1 punti in 7 partite con il 39% da tre punti in 24’ di impiego medio). Nel 2015 esordisce con la formazione Under 19, partecipando al Mondiale di categoria in Grecia. Infine, l’approdo in Nazionale Under 20 con il raduno di Cantù dell’aprile 2016.

Fortemente voluto da coach Pizi e dal DS Pallotti, Valerio è un giocatore in netta crescita che ama lavorare sodo e che sa mettere in ritmo i compagni non disdegnando anche la creazione di una scelta personale. Ottimo passatore e molto bravo in difesa, è il timoniere ideale per una squadra che dovrà fare dell’intensità una delle sue armi principali.

“Approdo in una piazza importante del basket italiano e sono pronto a dare il mio contributo – esordisce così il nuovo play elpidiense – ho sentito parlare soltanto che bene di Porto Sant’Elpidio sia come città che della società, poi c’è il mare che io amo a dismisura quindi sono sicuro che mi troverò benissimo. Le parole del coach mi hanno subito convinto, mi piace lavorare molto e non vedo l’ora di cominciare. Speriamo di toglierci tante soddisfazioni”.