Serie B - Cecina-Rimini, prepartita con Coach Massimo Bernardi

01.05.2021 14:59 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Cecina-Rimini, prepartita con Coach Massimo Bernardi
© foto di Nicola De Luigi

Coach Bernardi, purtroppo è arrivata la notizia dell'infortunio di Bedetti. Qual è il tuo commento sulla sua sfortunata stagione?

"Mi dispiace molto per Bedetti perchè è un ragazzo a cui voglio bene ed è un giocatore importante per la squadra con determinate caratteristiche che purtroppo non abbiamo, per noi è un additivo in meno. La cosa più importante è rimanere vicino a lui, speriamo che recuperi al più presto e nel miglior modo possibile la sua efficienza fisica. Lo abbraccio e gli sono vicino, ma si va avanti: l'importante è che lui continui a crederci e ad avere la sua grinta proverbiale che fa la differenza."

Sono stati concessi appena 63 e 56 punti a San Miniato e Chiusi che di media segnano 75-80 punti a partita. Cosa può ancora migliorare RivieraBanca?

"Dopo la partita contro Ozzano c'è stata la svolta a livello di difesa e solidarietà nel senso di aiutarci di più l'uno con l'altro: non che prima non lo facessimo, ma dopo il fermo per il Covid, aver perso ritmo e mille infortuni c'era bisogno di compattarsi e questo lo si fa soltanto in difesa. Lo abbiamo fatto nelle due partite contro San Miniato e Chiusi, abbiamo ancora degli step da fare in difesa su alcune situazioni soprattutto come ritmo di gioco: quando le squadre avversarie si mettono a zona e vogliono togliere ritmo noi dobbiamo essere più bravi a mettere in campo la velocità nella transizione difesa-attacco ed avere più ritmo a difesa a schierata. Ci sono tante cose ancora da fare, ma sono certo che le faremo al massimo delle nostre possibilità."

 Cecina è un'avversaria motivata. Che squadra dobbiamo aspettarci?

"Io credo che Cecina possa giocarsi ancora un posto nei playoff, troveremo una squadra molto motivata con tante partite da recuperare. Cecina è ferma da un po' di tempo, però so che si allena da una decina di giorni: è una squadra giovane, atletica e mediamente alta, le manca il 2.10 però hanno giocatori alti 1.95 anche nel ruolo di guardia. Una squadra molto difficile da affrontare, ma dobbiamo guardare soltanto a noi ed ai nostri miglioramenti: abbiamo bisogno di prendere questi due punti."

Foto Nicola de Luigi