LIVE LBA - L’Olimpia non fa sconti ad una generosa Fortitudo Bologna

25.10.2020 18:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - L’Olimpia non fa sconti ad una generosa Fortitudo Bologna

Dopo il match di EuroLeague rinviato causa Covid-19 in casa dello Zenit San Pietroburgo, l'Olimpia Milano si rituffa in campionato dove è ospite a Casalecchio della Fortitudo Bologna. Due assenze in casa Fortitudo con Fantinelli e Withers ai box per infortunio mentre in casa Olimpia ci sono Micov, Delaney e Punter che non prenderanno parte alla gara. Palla a due alle ore 17!

QUINTETTI

Bologna: Sabatini, Banks, Aradori, Withers, Happ 

Milano: Moraschini, Roll, Shields, Brooks, Hines 

A sorpresa Sacchetti recupera Withers e lo schiera subito in quintetto, Sabatini 1/2 dalla lunetta poi Hines e Roll a bersaglio per l' 1 a 5. Tanta confusione in attacco per la Effe, Moraschini ed ancora Roll trovano il fondo della retina, Withers e Happ provano a rispondere per il 5 a 9 del 4'. Continua il duello sotto le plancea cui si iscrivono anche LeDay ed Aradori poi tripla di Rodriguez del 9 a 16. Molto più quadrata la difesa della compagine felsinea negli ultimi due minuti riuscendo a rosicchiare qualche punticino, 13 a 16. Meglio l'Olimpia nel finale, Tarczewski e Moraschini riportano di tre possessi pieni gli ospiti sul 13 a 20 al 10'.

Si scalda Aradori in apertura di secondo quarto, 5 punti consecutivi e 18 a 20 con timeout di un Messina infuriato con i suoi. Shields dal centro area scrive il +4 poi Hines e Totè si scambiano due realizzazioni da sotto canestro, ma Aradori da oltre l'arco infila il 25 a 26 al 14'. Risponde subito l'Olimpia, tripla più fallo di Datome prima e tripla sempre dalla stessa mattonella nell'azione successiva ed è 25 a 33 con Sacchetti che ferma subito il gioco. Withers da oltre l'arco chiude il parziale in favore dell'Olimpia, poi altra dormita in difesa della Fortitudo con la schiacciata di Hines e il canestro di Rodriguez che vale il primo vantaggio in doppia cifra, 28 a 38. Reazione delle Effe, grande energia per gli uomini di coach Sacchetti che rispondono prontamente con le giocate di Aradori, Banks e Withers per il 37 a 38. Cinciarini sbaglia per la seconda volta da libero ed Aradori punisce in contropiede regalando il primo vantaggio ai padroni di casa, 39 a 38. Tarczewski impreciso da rimbalzo offensivo e dall'altra parte è ancora Aradori da oltre l'arco ad aggiornare il risultato sul 42 a 38. Il canestro di Roll in tap in non è convalidato e l'Olimpia va negli spogliatoi con un parziale di 14 a 0 in favore della Fortitudo, 42 a 38 al 20'.

Meglio l'Olimpia al rientro dalla pausa lunga, Roll da oltre l'arco mentre i canestri di LeDay e Shields valgono il nuovo vantaggio per Milano, 44 a 47 al 23'. Difesa superba di Shields su Aradori poi ancora l'ex Trento corre bene il campo trovando un appoggio in solitaria ed è +5, 44 a 49 con Sacchetti che ferma il gioco.Non tarda ad arrivare la risposta delle Effe, Happ e Aradori per il -1 mentre Hines trova il canestro con troppa facilità per il 48 a 51 di metà terzo quarto. Continua il botta e risposta tra le due squadre, Datome e Shield provano un mini allungo sul 52 a 57 a 2'30'' dalla penultima sirena. Happ suona la carica per i suoi, ma le triple del Chacho e di Datome regalano un mini vantaggio all'Olimpianche conduce 56 a 63 al 30'.

Palumbo in penetrazione trova i punti della sua gara poi Withers da sotto appoggia il 60 a 63 al 32'. Milano continua ad essere troppo pasticciona in attacco sprecando troppe di allungare. Grana per la Effe con Happ che prende un colpo è costretto ad andare negli spogliatoi. Due contropiedi sprecati per Bologna che ha avuto la palla per agganciare Milano, LeDay segna a subisce il fallo per il 60 a 66. Ingenuità clamorosa di Aradori che commette un fallo antisportivo ai danni di Shields che segna poi Tarczewski in lunetta riscrive la doppia cifra di vantaggio, 60 a 71. La Effe non vuole mollare, tripla di Fletcher poi LeDay fa fallo su Sabatini che non converte dalla linea della carità mentre Withers trova il fondo della retina. Altro errore per l'Olimpia e Banks punisce dalla lunga per il 68 a 71. Datome su rimbalzo offensivo vale il 68 a 73, poi palla persa di Totè ed ancora Datome realizza dalla media, 68 a 75. Milano alza il ritmo in difesa, altro errore per la Effe con Hines che appoggia il canestro che manda intitoli di coda sulla gara, 68 a 77 al 39'. Nulla da fare nel finale con Roll che punisce da oltre l'arco. Milano infila la quinta vittoria consecutiva in campionato.

Fortitudo Bologna-Olimpia Milano 71-82