Bucchi: "contro Roma dimenticare i complimenti ricevuti dopo Milano"

19.10.2013 07:27 di Dario Recchia   Vedi letture

“Dimenticare le pacche sulle spalle e ricordare invece le cose buone fatte”. E’ questo il modo in cui coach Bucchi sta preparando il difficile match di domenica prossima contro l’Acea Roma nel campo neutro di Bologna. Sa, il coach targato Enel basket Brindisi, che la bella prestazione con vittoria contro l’EA Emporio Armani Milano è soltanto una prima tappa di un processo di crescita che pero’ ha bisogno di diverse prove di appello. La prima di questa già contro Roma splendida ed inaspettata finalista lo scorso campionato che, seppur senza Lawal e Datome che giocheranno nella NBA il prossimo campionato, rimane una squadra tosta e difficile. “Roma è l’unica squadra che nella prima giornata di campionato ha vinto in trasferta – prosegue Bucchi – ha ottimi giocatori tra cui i confermati Goss e Taylor e quel Quinton Hosley che è veramente molto forte. Inoltre ha in panca un ottimo allenatore che è il vice di Pianegiani ( Luca Dalmonte) che vorrà fare bene dopo la  sconfitta infrasettimanale in Coppa”. Brindisi ha avuto problemi in settimana con Zerini (botta al ginocchio ed in attesa del risultato della RMN) e con Lewis e Formenti (influenza) ma nonostante tutto si è allenata bene. “Abbiamo avuto una settimana travagliata – continua Bucchi – ma ci siamo allenati duramente. Sappiamo di dover affrontare un difficile impegno ma ci proveremo”. A Bologna sono attesi centinaia di brindisini erranti e non che, come al solito, non vorranno far mancare il proprio sostegno alla squadra di Contrada Masseriola.Brindisi cercherà di riproporre la difesa asfissiante vista contro Milano e magari cercare di limare quei minuti in cui non è riuscita e tenere botta ai lombardi. Da questo e dalla voglia e lo spirito di abnegazione dei ragazzi salentini passa il campionato di Brindisi .Palla a due alle 18,15 con diretta televisiva di Studio 100 visibile in digitale terrestre nella zona di Brindisi.