LBF A1 Techfind: festa a Venezia per l'esordio in serie A di Matilde Bianchi

Oltre alla vittoria la squadra Campione di Italia ha messo in campo una giocatrice del suo vivaio, classe 2003 che ha giocato una buona partita
04.01.2022 07:43 di Eduardo Lubrano Twitter:    vedi letture
LBF A1 Techfind: festa a Venezia per l'esordio in serie A di Matilde Bianchi

Quella che doveva essere l’ultima giornata del girone di andata della serie A1 LBF Techfind si è trasformata in una domenica più che azzoppata dal Covid: solo quattro squadre sono riuscite ad andare in campo sia pure con qualche vuoto in panchina. L’Umana Reyer Venezia ha battuto l’Akronos Moncalieri 66 a 57, la Limonta Costa Masnaga ha vinto in casa della Costruzioni Italia Broni un derby pesantissimo nella strada verso la salvezza, 61 a 68.

Nella gara del Taliercio di Mestre, oltre al ritorno dei punti e dell’importanza di Francesca Pan, 20 minuti ed 11 punti, dopo 3 mesi e mezzo dall’intervento al ginocchio – ben tornata!!! – c’è da registrare l’esordio in serie A1 di una giocatrice del 2003, prodotto del settore giovanile della Reyer: Matilde Bianchi che ha giocato 11 minuti ed ha segnato 3 punti, buoni per lei e per garantire grande festa negli spogliatoi nel senso che secondo le diverse tradizioni, al prossimo allenamento le toccherà portare un cabaret di pasticcini o qualcos’altro per celebrare il momento.

La Bianchi fa parte di un gruppo che la scorsa estate ha vinto la serie C, con la squadra della Reyer guadagnandosi quindi il passaggio alla B, gioca a Ponzano, dove la società lagunare ha una specie di “cantera” ed è una persona che lavora in silenzio e sottotraccia. Qualità che l’hanno portata all’esordio tra le grandi. Ben arrivata ed in bocca al lupo Matilde. Venezia sale al secondo posto in coppia con Bologna mentre Moncalieri resta a 6 e mercoledì 5 – se tutto rimane così – va a Faenza per una partita di rilevanza enorme.

Da lei alla più famosa omonima, la Villa, che ieri con la sua Costa Masnaga ha compiuto un’impresa davvero notevole espugnando il campo di Broni. Impresa aumentata di importanza dal fatto che le ragazze della Limonta fossero solo in 9 per acciacchi vari così che coach Seletti ha avuto a disposizione 6 giocatrici Under 20 da mettere in campo più la Spreafico, la Jalonowski e la Vaughn. Dal punto di vista realizzativo meglio Eleonora Villa con 16 punti sulla gemella Matilde, 11, ma meglio di tutte Laura Spreafico a quota 20. Costa sale ad 8 punti in classifica e lascia per il momento Broni a 6 in quella zona di classifica nella quale è complicato destreggiarsi a maggior ragione perché con i rinvii che bisogna programmare non si hanno punti di riferimento precisi. Mercoledì sempre in casa Broni dovrebbe ricevere Venezia.

Le altre gare della prima di ritorno sono :

Allianz Geas Sesto San Giovanni – Passalacqua Ragusa il 5 gennaio alle 20.30;

Dinamo Sassari – Limonta Costa Masnaga 6 gennaio ore 18.00

Use Scotti Rosa Empoli – La Molisana Magnolia Campobasso 6 gennaio ore 18.00

Gesam Gas e Luce Lucca e San Martino di Lupari-Virtus Segafredo Bologna sono state rimandate