UFFICIALE A1 F - Laura Macchi a 40 anni rinnova con Venezia

05.08.2019 17:50 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
Fonte: Uff.Stampa Reyer
UFFICIALE A1 F - Laura Macchi a 40 anni rinnova con Venezia

L’Umana Reyer ha il piacere di comunicare di aver rinnovato anche per la prossima stagione l’accordo con Laura “Chicca” Macchi. L’ala di 188 cm, nata a Varese il 24 maggio 1979, era arrivata in orogranata a fine gennaio 2019, disputando, nella seconda metà di stagione, 14 incontri, tra campionato e playoff, a 5,2 punti, 2,1 rimbalzi e 1,6 assist di media.

“Da sette anni – commenta Macchi – dico che la prossima sarà l’ultima stagione in cui gioco: stavolta potrebbe essere davvero l’ultima. Anche perché quest’estate ho fatto il corso allenatori, mettendomi per la prima volta dall’altra parte, e ora sono ufficialmente coach nazionale. Lo vedo come un anno di transizione, che affronto comunque come sempre con grande entusiasmo, e quindi ringrazio la società per l’opportunità che mi ha offerto, ma ne riparleremo. Intanto, penso al campo, senza pormi chissà quali aspettative, perché sono abituata a vivere gli obiettivi alla giornata. E’ logico che l’idea è quella di cercare sempre di migliorarci e di avvicinarci il più possibile a un trofeo: proveremo anche noi a stare in scia all’ottimismo che lo scudetto maschile porterà nell’ambiente a tutta l’annata orogranata. La mia speranza, dopo l’ultima stagione un po’ travagliata per le vicende di Napoli, è comunque solo che sia un anno sereno e penso che questo sia l’ambiente perfetto perché ciò avvenga. Ho percepito fin da subito l’idea di “famiglia” che caratterizza questa società e mi piace che l’attenzione sia incentrata non sui singoli, ma sull’insieme: a essere importante, a qualunque livello, qui è la Reyer. Permettetemi, per chiudere, di ringraziare coach Andrea Liberalotto, con cui abbiamo lavorato sempre al meglio nella mezza stagione che ci siamo trovati a condividere. E di accogliere nel contempo coach Ticchi, che già conoscevo dai tempi della Nazionale: una persona splendida oltre che un signor allenatore, come testimonia la sua carriera. Ha un metodo di lavoro e idee diverse da Liberalotto, ma sicuramente riusciremo fin da subito a dare tutti il meglio per l’obiettivo comune”.