UFFICIALE A1 F - Jazmon Gwathmey rinnova con l’Allianz Geas

10.06.2021 09:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
UFFICIALE A1 F - Jazmon Gwathmey rinnova con l’Allianz Geas

L’Allianz Geas 2021-22 prende sempre più forma: l’esterna classe 1993 dal doppio passaporto Usa e portoricano Jazmon Gwathmey vestirà i colori rossoneri anche la prossima stagione, in seguito a un’annata molto positiva. La nativa della Virginia, arrivata a Sesto lo scorso giugno dopo aver disputato un paio di partite nel campionato precedente con la maglia di San Martino di Lupari, ha portato al Geas un grande bagaglio di esperienza (maturato con i trascorsi, oltre che con la nazionale portoricana – con cui ha vinto l’oro ai campionati centroamericani del 2018 –, in Ncaa con la James Madison University, in Wnba con San Antonio e Indiana, in Australia, Corea del Sud, Spagna e Porto Rico) e un notevole mix di atletismo, talento e tecnica sopraffina.

Spesso, durante la scorsa stagione, “Jaz” ha deliziato il pubblico rossonero – e non solo – con giocate di puro estro e di destrezza, ferendo di partita in partita le difese avversarie con colpi dall’altissimo coefficiente di difficoltà da varie zone del parquet, talvolta anche fuori ritmo o senza facilitazione con palleggio.

Gwathmey, che ha raggiunto il season-high nell’incontro di ritorno con Lucca disputato al PalaNat (29 punti con 6/7 da due, 3/5 dall’arco, 8/11 ai liberi, 8 rimbalzi e 2 assist), in 27 partite ha messo assieme 14.1 punti (48% da due, 40% da tre, 85% a gioco fermo), 5 rimbalzi e 1.9 assist, formando con la lunga statunitense Bashaara Graves una delle coppie d’attacco più pericolose e costanti del campionato di serie A1.

Simili i pensieri e le aspettative sulla prossima stagione, rispettivamente, della diretta interessata e di coach Cinzia Zanotti:

“Sono molto contenta di avere un’altra opportunità di giocare col Geas. La scorsa stagione ha avuto molti alti e bassi anche a causa della pandemia. Ho la sensazione che il prossimo anno sarà diverso”.

“Jaz è una giocatrice dal grande talento. Sarà un anno più ‘facile’ vista la reciproca conoscenza acquisita: speriamo possa essere privo di tutti i problemi legati al Covid di quello passato”.