LIVE EC Women - Lavender c'è, Quigley annulla i tentativi di Cukurova: Schio passa 73-81 e vince il doppio confronto!

14.03.2019 17:40 di Martino Parise Twitter:   articolo letto 1021 volte
LIVE EC Women - Lavender c'è, Quigley annulla i tentativi di Cukurova: Schio passa 73-81 e vince il doppio confronto!

Dopo la lettura della formazione di casa in stile NBA, ha inizio il match tra Cukurova e Famila Schio alla Servet Tazegul Arena. Vincent schiera Dotto, Quigley, Crippa, Lavender e Gruda, Yildizoglu replica con Gray, Iagupova, Mestdagh, Naumenko e Ndour.

Primo canestro per Lavender, ma Schio soffre subito la transizione e Iagupova segna subendo fallo. Libero sbagliato, Schio riparte e ancora Lavender fa 2-4. Ndour pareggia da sotto, Quigley in uscita infila la tripla (dopo l'errore della prima azione), Iagupova ancora in entrata accorcia sul 6-7. Gray si mangia quello che sarebbe stato il quarto canestro facile e Gruda punisce col long two. Brutta notizia per Schio: secondo fallo per Dotto. Ndour fa 8-9, ma Quigley in floater e Lavender in post siglano il +5 (margine minimo con cui Schio deve vincere). Timeout casalingo. Cukurova ferma troppo il pallone e Iagupova forza e sbaglia dall'arco, ma Bilgic strappa palla a Battisodo e, dopo la rimessa, infila la tripla. Non funziona il post basso di Lavender, le turche tornano in attacco e Iagupova si sblocca da 3 dopo i 2 errori precedenti. 14-13, timeout Schio a 4' da fine primo quarto. Battisodo punisce dall'arco la brutta rotazione della squadra di casa, ma Ndour in post basso si guadagna e concretizza un 2+1. Quigley usa un blocco per trovare spazio e firmare altri due punti, Bone forza e sbaglia in post, Lisec dall'altra parte appoggia due punti di potenza, Ndour premia l'assist di Iagupova, Lisec quello di Quigley. 19-23. Schio ha la palla per il +6 dopo il fallo offensivo di Bone, ma Bilgic ruba ancora a Battisodo: Iagupova e Ndour, però, si divorano un layup a testa. Battisodo non trova opposizione in entrata e fa +6; Bone replica in post contro Lavender, che poi fallisce un buon tiro. Gray si gioca l'ultimo possesso del quarto, sfrutta il blocco della compagna e realizza il terzo fallo e canestro a favore delle turche. 24-25 dopo 10'. Oltre che per Dotto, ci sono due falli personali anche per Ndour.

Bone apre il secondo periodo con la palla persa, Lisec con un altro canestro sfruttando il fisico sotto le plance. Uzun commette due falli in pochi secondi, Quigley dal gomito fa 24-29. Erroracci da sotto per Gray e Bone, poi Uzun concretizza la transizione con la tripla. Lavender chiude un gioco a 2 per il 27-31, Gray perde palla e Yildizoglu chiama timeout con 5'56” da giocare nel secondo periodo. Gruda esce dal timeout mandando corto un long two, Iagupova punendo dall'arco. Lavender arriva in doppia cifra (al pari di Quigley) per il 30-33, Dotto allunga sul +5, Fassina è sfortunata e fallisce il +7 dopo un'ottima esecuzione da rimessa, ma, dopo la palla persa da Bone, Dotto si prende e segna la tripla del 30-38. La stessa Bone conclude un gioco a due per il 32-38. Timeout a 2'29” dal riposo lungo. Dotto fa subito passi dopo il timeout, Bone va in lunetta ma spreca, Dotto frontalmente segna ancora da 3 per il 32-41, la lunga americana torna in lunetta dopo il secondo fallo di Gruda e stavolta fa 1 su 2. Quigley da centro area si svita e firma il +10, Iagupova replica allo stesso modo, poi l'ucraina si lancia sul pallone inopinatamente e lascia spazio a Lisec per la tripla del 35-46 che porta all'intervallo. Schio attacca e concretizza come meglio non si potrebbe, Cukurova dovrà cambiare marcia se vorrà conquistare il passaggio del turno: troppi errori banali per le turche.

Lavender firma il +13 servita da Gruda, poi raccoglie l'errore di Dotto per fare +15 e costringere Yildizoglu al timeout dopo soli 63”. Bone è attiva a rimbalzo d'attacco, ubriaca Gruda e fa -13, ma Dotto replica immediatamente in azione personale. Ancora Bone per il 39-52, Iagupova da 3 per il -10, palla persa da Schio e, stavolta, Vincent non esita e chiama timeout a 6'58” dal 30'. Non si comprende la difesa veneta: facile layup per Iagupova. Gruda risponde col long two, Gray inciampa e dà il via al contropiede ospite che porta al +12 (44-56), Bone trova il nuovo -10 dal gomito, il -8 da sotto dopo l'errore di Lisec da 3, ma Lavender c'è e riporta il Famila alla doppia cifra di vantaggio, poi col long two anche al +12. Iagupova salva Cukurova dopo un brutto attacco e fa 2 su 2 dalla lunetta due volte di fila. 52-60 al 29'. Lisec brucia i 24” per il +10 da rimessa da fondo, Naumenko sbaglia dall'arco (0/9 dal campo tra andata e ritorno) e il terzo periodo si chiude sul 52-62.

E' di Bone, in penetrazione, il primo canestro dell'ultimo periodo dopo 60” di gioco, Gray ha la palla per accorciare ma Dotto si guadagna uno sfondamento subìto. Lisec concretizza un pick and pop, Bone fa 2 su 2, Iagupova perde palla e Dotto ha strada libera per fare ancora +10. 56-66, timeout a 6'21” dalla fine. Ndour punisce da 3, dall'angolo, su assist di Gray, ruba a Lavender e Bilgic fa -5, ma Lavender oggi non sbaglia mai al tiro, e replica col piazzato. Ndour, di nuovo da 3, impatta il doppio confronto (64-68), Lisec sbaglia, Cukurova getta via due possessi per andare in vantaggio, Gruda raccoglie l'errore di Quigley e fa 2+1. 64-71 a 3' dal termine. Iagupova replica in post contro Crippa, poi rischia troppo e spreca un altro possesso. Lavender dall'angolo fa +7, ma Iagupova non tarda a replicare. Quigley punisce in uscita dai blocchi da 3, Ndour non ci sta e trova il 2+1 del 71-76 a 1' dalla fine. Timeout a 44” dal 40', palla Schio con 12” sui 24. Ancora da rimessa da fondo, ancora Quigley da 3! 71-79, timeout. Bone, 73-79, 20”. Cukurova non riesce a fare subito fallo, lo commette Iagupova su Quigley a 15” dalla fine. Timeout. Le turche sfiorano la rubata, ma c'è fallo: 2 su 2 Dotto! +8, finisce 73-81, il Famila conquista la semifinale!

Top scorer: Cukurova: Iagupova 25, Bone 19, Ndour 18.

Schio: Lavender 22, Quigley 18, Dotto 14.