Final Four DNB: Legnano batte Latina e raggiunge Scafati e Tortona in Lega Silver

22.06.2014 22:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: LNP
Final Four DNB: Legnano batte Latina e raggiunge Scafati e Tortona in Lega Silver

Due ore di partita per decidere la terza promossa in A2 Silver: Legnano Knights dimostra di avere più forza mentale degli avversari e in un finale al cardiopalma conquista il biglietto d’argento per 62-58 contro la Benacquista Assicurazioni Latina. MVP Marco Arrigoni con 22 punti e 8 rimbalzi (9/15 dal campo) con quattro punti fondamentali nelle ultime azioni della gara. Al Latina Basket, con troppe palle perse (26), è mancato l’apporto del solito Carrizo, fermo ad 1 punto con 0/4 dal campo; bene dalla panchina Demartini, 10 punti in 20 minuti, e Tagliabue con 14 punti e 5 rimbalzi. Coach Ferrari parte con il quintetto standard: Tavernelli, Penserini, Milani, Arrigoni e Cazzaniga. Risponde coach Garelli con Bolzonella, Santolamazza, Uglietti, Pilotti e Tagliabue. Bolzonella e Tavernelli sono le prime due firme dell’incontro, 2-2 dopo pochi secondi di una finale che si preannuncia entusiasmante. Il pubblico di Legnano è davvero numeroso e colorato, formato da due pullman di tifosi che non hanno voluto far mancare il proprio apporto nella due giorni di Cervia.Tavernelli è subito protagonista in difesa, subendo due falli in attacco, ma il punteggio è fisso sul 4-4 dopo 3 minuti. Bolzonella e Uglietti firmano il primo allungo per la Benacquista Assicurazioni (5-8 al 6’). Casagrande e Carrizo fanno il loro ingresso in campo, ma è Arrigoni con due canestri di fila a firmare il vantaggio per i Knights sul 9-8. Tagliabue per il controsorpasso in post-basso, ma ancora Arrigoni piazza la tripla del nuovo vantaggio (12-10). Immarcabile Marco Arrigoni, autore di 14 punti consecutivi con 6/6 da 2 e 1/1 da 3, e Legnano chiude il primo periodo in vantaggio sul 18-17.In campo anche Gagliardo, ed è lui a servire l’assist per Demartini, a cui segue una tripla di capitan Pilotti, per il 18-22 di Latina. Qualche minuto di riposo per Arrigoni, autore già di 16 punti. Tavernelli in acrobazia e Penserini in contropiede ribaltano la situazione: 24-22 al 12’ e time out per coach Garelli. I nerazzurri tornano in campo con una marcia in più: tre canestri di fila da 3 punti di Pilotti, Santolamazza e del giovane Pastore portano Latina a +7 (24-31) e Ferrari ferma il break di 9-0 con un time out. Il cronometro scorre veloce tra gli errori al tiro delle due squadre, ma l’unica a gioire davvero è Legnano che con un canestro di Navarini raggiunge il 29-31. Il pareggio lo firma Casagrande dalla lunetta: 31-31 con 31 secondi sul cronometro. Ultime due azioni in attacco per la Benacquista che si chiudono con una tripla di Demartini per il 31-34 di fine secondo periodo.Santolamazza brucia la retina per il 31-36, Milani e Tavernelli perdono un pallone in attacco e Ferrari blocca subito tutto con un time out dopo 1 minuto e 22 secondi del terzo periodo. Legnano c’è: Milani si sblocca con una tripla (era 0/5 dal campo) e Cazzaniga firma il pareggio sul 36-36 al 3’ del periodo, e dopo una ennesima palla persa, Garelli chiama time out. La posta in palio è davvero alta e le squadre lo dimostrano, in una gara da nervi tesi. Santolamazza si conquista un fallo su tiro da 3, ma fa 2/3 e Milani risponde con una tripla pesantissima: sorpasso Legnano a metà terzo quarto (39-38). Milani non si ferma più: due canestri consecutivi dalla linea dei 6,75 tengono i Knights in scia (42-44 al 28’). Demartini segna dalla distanza tre punti importanti e Carrizo chiude dalla lunetta per il +4 al termine del terzo periodo. Saranno gli ultimi dieci minuti a decidere la terza promozione in Silver del weekend di Cervia.Equilibrio e tensione nelle prime battute del quarto periodo, poi Santolamazza inventa una tripla per un +6 importante: 46-52 a 7 minuti dalla sirena. Legnano esce dal time out aggressiva e incisiva: tripla di Maiocco del -3. È ancora Maiocco che accorcia le distanze: il 2/2 dalla lunetta vale il -1 (51-52 al 35’) ed è mini-break di 5-0 per i Knights. Casagrande confeziona una giocata di assoluto valore: canestro con fallo e Legnano passa a condurre 54-52. Due giocate importanti rischiano di indirizzare la gara: contropiede di Arrigoni per il vantaggio 56-55 e fallo in attacco di Santolamazza su Tavernelli con due azioni sul cronometro. Ancora perso Arrigoni dalla difesa pontina che appoggia comodamente il 58-55 a 24’’ dalla sirena. Pilotti subisce fallo su tiro da tre, ma fa 2/3 dalla lunetta e Arrigoni viene trovato da Tavernelli in transizione per il fallo che vale il nuovo +3 (60-57). Sul nuovo tentativo di pareggio, Tagliabue subisce un fallo e torna in lunetta per la sua quinta volta: sbaglia appositamente il secondo tiro libero, ma regala la palla a Legnano sul 60-58 con soli 4 secondi da giocare. L’ultima azione serve al +4 definitivo di Casagrande: 62-58 e Legnano è promossa in A2 Silver aggiungendosi a Scafati e Tortona.