WNBA - New York e Dallas a secco, Indiana sorprende, Minnesota e Washington avanzano spedite

08.06.2019 12:22 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
WNBA - New York e Dallas a secco, Indiana sorprende, Minnesota e Washington avanzano spedite

Nella ricca notte tra giovedì e venerdì, sono arrivati successi per Connecticut, Minnesota e Las Vegas: le Sun riscattano il KO dello Staples Center e sconfiggono le Sparks alla Mohegan Sun Arena per 89-77 con le giocatrici partite titolari tutte e 5 in doppia cifra, a partire da Jonquel Jones (18 e 5 stoppate) e Alyssa Thomas (11+12 rimbalzi), mentre Jasmine Thomas segna 17 punti e ruba 6 palloni. Alle gialloviola, sempre prive di Parker, non bastano le sorelle Ogwumike, autrici di 40 punti complessivi.

Prosegue il Calvario delle Atlanta Dream, che incassano l'ennesimo passivo pesante: -23 per mano delle Aces, guidate dai 15 punti a testa della ragusana Hamby e di Cambage, ma sono in totale 6 le rossonere finite in doppia cifra per punti. Il misero 33% dal campo è sufficiente per inquadrare le difficoltà di Atlanta, che si deve arrendere per 69-92 in una State Farm Arena quasi deserta.

Inusuale, invece, il punteggio della sfida tra Mercury e Lynx, con le padroni di casa di Minnesota uscite vittoriose per 58-56. Nonostante i 25 di Bonner, Phoenix deve cedere, anche perchè Griner chiude con un misterioso 1/3 al tiro in ben 33', quantità di conclusioni molto bassa per una stella come il centro ex Baylor. Top scorer delle Lynx è, ancora una volta, l'ottima Sims, autrice di 15 punti, mentre Lexie Brown si sta rivelando molto importante in uscita dalla panchina (12 punti).

Arrivando alla notte appena trascorsa, Indiana sbriga la pratica Dallas per 79-64 grazie alle doppie-doppie di Dupree e Achonwa, mentre le Wings faticano a trovare punti di riferimento in assenza di una vera stella (Diggins è ancora indisponibile) e la sola Harrison (18) non è abbastanza, nonostante le modifiche apportate da coach Agler nelle rotazioni. Nel video, il 1000esimo punto di Dupree con la maglia delle Fever; la giocatrice 34enne diventa così la seconda giocatrice in assoluto (l'altra è Cappie Pondexter) a realizzare almeno 1000 punti con 3 maglie diverse in WNBA:

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

The newest member of the 1,000 PT club with the Fever ✅ @cdupree4 x @indianafever #WNBA

A post shared by WNBA (@wnba) on Jun 7, 2019 at 6:26pm PDT

 

Natasha Cloud (26, career-high) è l'indubbia protagonista della vittoria delle Mystics sul, per ora, facile campo delle NY Liberty: 85-94 frutto dell'ottima prima metà di quarto periodo disputata dalle ospiti capitoline, a cui nemmeno la solita Charles (27 punti) può replicare.