Serie C - L’Abc Solettificio Manetti espugna il parquet del Costone Siena

04.10.2020 00:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - L’Abc Solettificio Manetti espugna il parquet del Costone Siena

Un’Abc Solettificio Manetti ancora priva di Zani, Verdiani e Belli espugna il parquet del Costone Siena nel quarto scrimmage stagionale: 64-73 il finale di un match che racconta una partita punto a punto nella prima metà, poi presa in mano dai locali nella terza frazione ed infine completamente girata dai gialloblu nell’ultimo quarto.
Un’Abc che ha saputo reagire quando i padroni di casa stavano cercando di indirizzare la gara, ritrovando nella volata quell’intensità vista mercoledì contro la Libertas Livorno e che era mancata nella prima parte.
Ancora buone indicazioni, dunque, nonostante l’assenza di tre uomini chiave, in attesa del prossimo match in programma mercoledì al PalaBetti quando i gialloblu ospiteranno la Folgore Fucecchio (ore 20.30).

Quintetto: Daly, Terrosi, Scali, Pucci, Delli Carri.

Botta e risposta in avvio di gara con Siena che fa valere la propria fisicità a rimbalzo e l’Abc che crea molte occasioni di giochi a due, occasioni che Scali puntualmente concretizza andando in doppia cifra dopo appena sette minuti (saranno 12 i suoi punti alla fine del primo parziale, 25 al 40′), così che a metà frazione il tabellone segna perfetta parità (11-11). Costone prova ad allungare ma i gialloblu restano in scia e passano a condurre con Cantini (18-19), seguito da Corbinelli per il +3 dall’arco, ma nell’ultima manciata di secondi i locali impattano a quota 22, punteggio su cui si chiude il periodo.

Nella seconda frazione l’Abc alza il ritmo in difesa e scappa sullo 0-5. Il primo canestro senese arriva dopo tre giri di lancette e apre le ostilità locali: 5-7 al 5′. Intanto, però, l’alley-oop di Terrosi manda a segno Scali per il +5 (6-11), ma Siena resta attaccata grazie alla precisione dalla lunga distanza e alla costante presenza a rimbalzo, trovando prima la parità e poi il sorpasso: 15-14 all’intervallo.

Un Costone più preciso al rientro allunga sull’8-3 e, sfruttando le palle perse e la difesa allentata gialloblu, tenta la fuga a metà frazione (12-5). L’Abc fatica a segnare e gli errori castellani concorrono a dare fiducia all’attacco senese, che al contrario trova spunti interessanti approfittando anche del bonus gialloblu a metà frazione. Così Siena scappa toccando la doppia cifra di vantaggio (19-9) finchè Corbinelli dall’arco chiude sul 20-12.

Cantini inaugura l’ultimo parziale, ed inizia tutta un’altra storia. L’Abc sale in cattedra e Pucci sblocca una serata no mettendo a segno cinque punti in rapida successione (3-7), mentre il gioco a due tra Daly e Cantini vale il +6, che diventa +9 con Scali dal perimetro (3-12). Intanto le maglie difensive castellane si stringono, Costone non riesce a trovare la via del canestro mentre l’Abc recupera una palla dietro l’altra e Corbinelli prende in mano l’attacco gialloblu infilando sei punti consecutivi per il +15 (3-18). Siena prova a restare in scia dalla lunetta, ma è ancora un Corbinelli caldissimo dalla lunga distanza a rispedire indietro le ambizioni senesi: 5-21 quando partono gli ultimi 180”. Intanto Cantini fa la voce grossa a rimbalzo e segna il +20 su cui partono i titoli di coda.

COSTONE SIENA – ABC SOLETTIFICIO MANETTI  64-73

Parziali: 22-22, 15-14, 20-12, 7-25

Tabellino: Daly 2, Terrosi 5, Pucci 5, Scali 25, Delli Carri 6, Pucci 3, Corbinelli 15, Cantini 10, Cicilano 1, Lazzeri, Caggiano, Tavarez, Talluri. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.