Serie B - Virtus Pozzuoli a Scauri, coach Gentile: "Guai a guardare la loro classifica, dobbiamo vincere"

07.03.2020 21:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Virtus Pozzuoli a Scauri, coach Gentile: "Guai a guardare la loro classifica, dobbiamo vincere"

Questa domenica la Virtus Bava Pozzuoli ritornerà in campo per affrontare il Basket Scauri dopo l’interruzione dei campionati stabilita dalla Fip a causa dell’emergenza Coronavirus. È una Virtus che si presenta molto determinata ad affrontare la fase finale del campionato nel migliore dei modi per poter accumulare il maggior numero di punti, per questo, Pozzuoli ha anche deciso di ovviare alla squalifica del play Nicola Savoldelli aggregando due nuovi giocatori.

GENTILE “Dopo la squalifica di Savoldelli siamo dovuti correre ai ripari, per cui abbiamo cercato di reperire il meglio disponibile sul mercato facendo due ottimi acquisti con l’ingaggio di due giocatori che conoscevamo molto bene - spiega coach Mariano Gentile -. Si stanno integrando alla perfezione e cominceranno molto presto a dare il loro contributo. Balic è il classico playmaker, un regista puro che, nonostante la sua giovane età, ha abbastanza esperienza e conosce bene questa categoria. È dotato di un’ottima visione di gioco, di un buon penetra e scarica e di un buon tiro da tre punti. Mario Caresta, invece, è un giocatore che viene da un lungo periodo di inattività, lo abbiamo integrato in prospettiva futura, in primis per consentirgli di riprendere ad allenarsi e a stare in un ambiente che lo faccia crescere. Devo dire che sta bruciando le tappe, infatti, allenamento dopo allenamento, sembra che non sia mai stato fermo e questo mi fa ben sperare per il futuro”.

BASKET SCAURI Con questi due nuovi elementi, ma ancora senza Savoldelli, questa domenica la Virtus Pozzuoli farà visita al Basket Scauri, trasferta da non sottovalutare. “Scauri è una squadra che continua a crederci e a lottare per prendere il treno dei play out ed evitare la retrocessione diretta, vendono l’anima ad ogni partita. È un gruppo di giocatori che fa della difesa asfissiante e dell’intensità l’arma principale. Vengono da ottime prestazioni e ci credono, sono una squadra che non molla mai, in nessun momento della partita. Sarà sicuramente una gara difficile in cui dovremo avere la lucidità e la pazienza senza farci prendere dall’ansia come è capitato in altre partite”.

GARA A PORTE CHIUSE Questa domenica l’incontro al Pala Borrelli, come tutti quelli dei campionati nazionali italiani, si disputerà a porte chiuse nel rispetto delle disposizioni governative per limitare la diffusione del Coronavirus, una situazione nuova quella che sta vivendo il basket nazionale. “È un peccato che si giochi a porte chiuse perché il basket è bello quando ci sono gli spettatori, noi dobbiamo offrire uno spettacolo, però, se in questo momento queste sono le disposizioni, non possiamo che attenerci alle stesse perché fatte da esperti che sicuramente avranno tenuto conto di molti aspetti al fine di prendere la giusta decisione - conclude Gentile -. Nonostante il momento caotico, abbiamo continuato ad allenarci, abbiamo preparato la partita scrupolosamente, come facciamo sempre, ma, questa volta, con la consapevolezza che giocheremo contro una squadra che darà il 100%. Dobbiamo assolutamente rimetterci in carreggiata, veniamo da una serie di sconfitte e dobbiamo rompere questo trend negativo e cominciare a fare punti, altrimenti la situazione classifica potrebbe complicarsi. Ci auguriamo di riuscire a raccogliere i frutti del lavoro che stiamo facendo”.

Arbitreranno l'incontro i signori Giordano di Gela e Parisi di Catania.