Serie B - Virtus Kleb Ragusa cede solo nel finale con Pavia

12.04.2021 00:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Virtus Kleb Ragusa cede solo nel finale con Pavia

Nella quarta giornata della seconda fase del campionato di serie B maschile la Virtus Kleb Ragusa ospita la Riso Scotti Pavia. I ragusani, reduci da una vittoria su Olginate disputata tra le mura casalinghe del Pala Padua giovedì scorso, scendono nuovamente in campo in cerca di due importanti per la classifica.

La tripla di D’Alessandro apre il match tra Ragusa e Pavia. Capitan Sorrentino ai liberi muove lo score ibleo, seguito da Roberto Chessari per il primo vantaggio della Virtus. La Scotti imprime subito ritmo sul parquet del Pala Padua. Rossi  e Torgano firmano il + 6, gap subito ricucito da Mastroianni e Sorrentino che dall’arco portano il punteggio sul 9-9.

Le due squadre si affrontano a viso aperto. A Donadoni replicano Simon, Mastroianni e Idrissou per il 16-11. La Virtus Kleb tuttavia non riesce ad affondare il break. Nasello e Dessi trovano la via del canestro e, alla prima sirena, il distacco è di 3.

La pressione offensiva degli ospiti produce il nuovo vantaggio della Scotti. Nasello, Apuzzo e Donadoni fanno 7-0 in un amen e costringono coach Bocchino al time out (18-22 al 12’). Mastroianni da 3 interrompe la striscia pavese e l’inerzia in campo si muove da un lato all’altro. Salafia e Stefanini firmano il 25-24 ma il nuovo vantaggio interno viene spazzato via da Piazza, autore del 5-0 lombardo. Chessari e Torgano si sfidano dalla lunga distanza, Idrissou mette l’ultimo canestro prima della pausa lunga.

Il terzo quarto si apre ancora una volta all’insegna di Pavia. Apuzzo e compagni spingono sull’acceleratore portandosi sul 31-40. Idrissou prova a smorzare l’impeto degli ospiti che chiudono le maglie difensive e volano sul +14 (36-50). Al massimo vantaggio, i lombardi subiscono il ritorno del quintetto ragusano. All’insegna di Mastroianni e Sorrentino, i biancoblu accorciano 48-54 al terzo gong.

Simon è il protagonista dell’azione del -3 che apre l’ultimo quarto. Immediata la replica dei ragazzi di Di Bella: Piazza, Donadoni e Torgano firmano il nuovo +9 esterno (53-62 il punteggio quando mancano 5’ alla fine).  Il muro difensivo della Virtus Kleb argina ancora una volta la fiammata pavese mentre Sorrentino, Iurato e Stefanini portano i siciliani a contatto (61-62) ma Ragusa fallisce l’azione del nuovo sorpasso.  A Piazza ed al solito Torgano dall’arco (61-67) rispondono Stefanini e Mastroianni (65-67) in un finale incandescente. A 42’’ dalla sirena è timeout per Di Bella. La Scotti non colpisce nel suo ultimo possesso, la palla contesa fischiata a 17’’ consegna l’ultima azione ai padroni di casa, Sorrentino scarica a Simon che dall’arco non trova il centro del sorpasso. Cosi Pavia chiude il match sul +2 (65-67).

«È stata una partita ad alti ritmi – commenta a caldo coach Bocchino – dove a fare la differenza sono stati i dettagli. Faccio i complimenti al Pavia e allo stesso tempo ai miei giocatori che hanno giocato un match con un’intensità importante. Questo è lo spirito che ho chiesto loro e sono stato soddisfatto nel vedere questo tipo di gioco. Nessun alibi per la sconfitta ma l’atteggiamento visto in campo è quello giusto. Come dico sempre, adesso bisogna resettare e guardare subito al prossimo match. Sabato si vola in Lombardia dove ad aspettarci ci sarà Piadena».

VIRTUS KLEB RAGUSA – RISO SCOTTI PAVIA: 65 -67

Parziali: 18-15; 30-32; 48-54

VIRTUS KLEB RAGUSA: Chessari 5, Dinatale ne, Idrissou 6, Ferlito ne, Simon 10, Sorrentino 15, Adeola, Canzonieri ne, Iurato 3, Salafia 2, Mastroianni 16, Stefanini 8. Coach Bocchino

RISO SCOTTI PAVIA: Saladini 1, Piazza 14, Nasello 3, Dessi 3, Ciocca ne, Donadoni 12, D’Alessandro 7, Rossi 2, Apuzzo 8, Torgano 17. Coach Di Bella

Arbitri: Bonetti – Meli