Serie B - Grande prova della Geonova contro Costa d'Orlando

25.01.2020 21:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Grande prova della Geonova contro Costa d'Orlando

Una partita tra le più difficili che la Geonova si trova ad affrontare senza i suoi top player e con una panchina ridotta a più dell’essenziale.

Catalani schiera Kushchev, Banchi, Del Debbio, Okiljevic, Bartoli, quattro ragazzi e un senior che non fanno rimpiangere nessuna assenza, un primo tempino controllato benissimo e sempre in vantaggio.

Stessa musica per il secondo quarto sempre in vantaggio grazie all’ottima performance di Del Debbio, Banchi e Bartoli, vantaggio che si assottiglia a 50 secondi dalla seconda sirena con gli ospiti a canestro per il parziale di metà partita di 31/27.

E’ comunque nel terzo che la Geonova accende definitivamente tutti quanti i motori e decolla a velocità supersonica 

Un ultimo quarto ancora a pieno regime per chiudere la pratica Costa d’Orlando con un perentorio 77/51

Palla in aria e possesso per i padroni di casa, Del Debbio si smarca, inquadra il cesto e sono i primi due punti della partita, la risposta dei siciliani è lenta e faraginosa e ne approfittano i ragazzi di Catalani per allungare fino alla doppia cifra di vantaggio, sei minuti di gioco e sul tabellone si legge 18/6.

Gli ospiti si fanno più precisi con Tessitore, Crusca e Bolletta accorciando il divario fino al meno nove della prima sirena, ottima la prova di Del Debbio che chiude il primo quarto con un personale di 9 punti.

Il primo a sbloccare il punteggio è Banchi dai liberi, la risposta per il Costa d’Orlando arriva dai liberi, poi è Del Debbio che ammutolisce gli ospiti con una tripla , 26/17 dopo quattro minuti.

E’ un secondo quarto in cui le squadre viaggiano di pari passo, ma con meno precisione nel realizzare, Del Debbio assoluto protagonista anche in questa frazione di gioco salendo a 15 punti realizzati, un coast to coast di Del Debbio non va a buon fine e come sempre accade gli ospiti ne approfittano mettendo a segno due importanti canestri per andare al riposo lungo sul 31/27.

Il terzo quarto è ancora istruito dai giovanissimi della Geonova, Del Debbio che martella il canestro avversario, Drocker che si scioglie ed infila una delle sue micidiali triple, Kushschev che sembra a proprio agio con i giovani segna e fa segnare, Banchi che taglia il campo in lungo e largo a velocità supersonica smistando palloni d’oro,  poi Bartoli, poi tutti gli altri, più il tempo passa più diventa basket spettacolo, alla terza sirena sul tabellone si legge 58/40.

Ultimo quarto con ancora la Geonova ancora con i motori a pieno regime, Bartoli e Del Debbio veri top player della serata, a nulla valgono gli sforzi in attacco dei siciliani che vengono ripetutamente castigati dai ragazzi di Catalani, il tabellone segna un vantaggio di 20 punti decisamente incolmabile per gli ospiti.

I bianco/rossi non mollano un minuto, Bartoli fa saltare in aria il Palasport con una bellissima schiacciata e il punteggio sale ancora, pochi secondi da giocare, sul tebellone i punti per la Geonova sono 77, per gli ospiti 51, davvero una grande prova dei ragazzi targati Basketball Club Lucca.

Geonova – Capo d’Orlando 77-51

Geonova: Drocker 7, Kushchev 8, Bartoli 23, Banchi 15, Del Debbio 20, Simonetti 2, Pagni , Piercecchi , Pierini 2, Okiljevic 2. All. Catalani, Ass Puschi

Costa d’Orlando: Ferrarotto 7, Ceccarello 1, Teghini 4, Di Coste 2, Tessitori 5, Bolletta 13, Crusca 5, Spasoievic , Riccio 7 Avanzini 7. All. Condello, Ass. Trimboli.