Serie B - Ecco la nuova Olimpia Basket Matera. Coach Origlio: “Vogliamo competere per i vertici della classifica”

28.07.2020 00:28 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Ecco la nuova Olimpia Basket Matera. Coach Origlio: “Vogliamo competere per i vertici della classifica”

La nuova Olimpia Basket Matera è pronta al decollo. Quattro riconferme e quattro nuovi acquisti, cui si aggiungerà a breve l’ultimo tassello, rappresentato da una giovane ala/pivot, costituiscono il roster biancazzurro per la stagione 2020/21 ormai alle porte. Tra le conferme, tornano protagonisti il capitano Pasquale Battaglia, Renato Buono, Gints Antrops e Lorenzo Panzini, mentre i nuovi acquisti sono il pivot classe 1999 Franco Gaetano, ex Cassino, la guardia classe 1992 Leonardo Ciribeni, ex Salerno, il pivot classe 1988 Luigi Brunetti, ex Corato e l’ala classe 1990 Norman Hassan, lo scorso anno a Caserta, ma già a Matera da giovanissimo nella stagione 2009/10. Alla guida del quintetto materano, il riconfermatissimo Agostino Origlio, che vivrà la sua terza stagione come capo allenatore dopo gli ottimi risultati conseguiti nei primi due anni materani.

“La costruzione della squadra è iniziata soprattutto dalla volontà della società di ripartire anche in un momento delicato per le note vicende sanitarie, che abbiamo da poco vissuto, e di conseguenza ai problemi economici che hanno colpito l’economia in generale – sottolinea coach Origlio -. Non è certo così facile e scontato per qualsiasi attività trovare gli  stimoli, la forza di ripartire, e per questo bisogna apprezzare gli sforzi fatti.

Il rapporto, la fiducia, il feeling, il rispetto che si è creato fra i componenti del CDA, Cristiano Grappasonni, le cui capacità in sede di mercato hanno rappresentato il valore aggiunto, ed il sottoscritto sono elementi fondamentali che ci uniscono per il bene dell’Olimpia Matera e per i suoi appassionati tifosi”.

Il coach evidenzia la riconferma dello staff tecnico, dall’assistent coach Daniele Serrelli al preparatore atletico Erio Albanese, “quale grande segnale di continuità e programmazione, abbinata a quella di giocatori funzionali non solo dal punto di vista tecnico, come Battaglia, Buono, Panzini e Antrops”, che ha ringraziato per la fiducia riposta al progetto.

“I nuovi arrivati – aggiunge Origlio - rispecchiano sotto tutti gli aspetti incastri perfetti per l’idea di gioco che vogliamo sviluppare. Nel complesso, abbiamo costruito un mix di talento, solidità e gioventù, con cui vogliamo competere per i vertici della classifica. Inoltre, è importante la collaborazione con le due società del settore giovanile Pielle e Virtus, dalle quali attingeremo per il completamento del roster.

In un momento di incertezze, non è facile fare proclami, ma noi andremo avanti attraverso la serietà, l’etica, i valori, le responsabilità, e soprattutto con entusiasmo nel rispetto della società e dei tifosi nell’anno sessantesimo anno di storia”.

Particolarmente soddisfatto del lavoro svolto in sede di mercato il diesse Cristiano Grappasonni. “In un momento di ripresa post pandemia non era facile allestire una  squadra in poco tempo, ma con coach Origlio e grazie all’aiuto della società e alla passione del presidente Sassone abbiamo realizzato un roster importante, che mi auguro  possa dare grandi soddisfazioni. Siamo ripartiti con i giocatori che  hanno dato cuore e anima la scorsa stagione – sottolinea Grappasonni-, aggiungendo atleti dalle spiccate doti offensive nel reparto piccoli, abbiamo dato profondità nel reparto lunghi con fisicità ed atletismo. Combatteremo per obiettivi importanti sfruttando al meglio le nostre potenzialità. Un saluto a tutti i nostri sostenitori sperando che possano gremire  gli spalti del Palasassi”.