Serie B - Contro Cecina l'Use Computer Gross non esce dal tunnel

20.02.2021 23:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Contro Cecina l'Use Computer Gross non esce dal tunnel

L’Use Computer Gross non esce dal tunnel. Contro Cecina la squadra di coach Marchini incassa la quarta sconfitta consecutiva, un 60-69 sul quale, francamente, c’è poco da obiettare. I biancorossi soprattutto non fanno passi in avanti, commettendo errori che si trascinano ormai da troppo tempo e che, oltre che tecnici, sembrano essere ormai anche e soprattutto di testa. Neppure la scossa data in settimana con il cambio fra Turini e Legnini da qualche effetto, se non la sensazione che il nuovo arrivato possa comunque dare un contributo per le sue doti fisiche e tecniche. Ma è fin troppo evidente che servono passi in avanti da parte di tutti per uscire da una situazione che si sta facendo più pesante partita dopo partita.

E dire che la squadra aggredisce bene il match, mostrando subito di avere un buon atteggiamento. Ingrosso, Crespi e Restelli portano subito il punteggio sul 9-2 obbligando Russo al timeout. Cecina in quel minuto si rimette in sesto e piazza un parziale di 0-8 che rimette in equilibrio il match. In questa fase i biancorossi iniziano subito a litigare col canestro e, non a caso, chiuderanno la gara con 18/38 dal campo (47%) e, soprattutto, con 4/25 dalla lunga (16%). Il tutto senza dimenticare i 18 rimbalzi complessivi in più che gli ospiti tirano giù.

Quando Bartoli mette il canestro che al 10’ fissa il risultato sul 20-22 non sa che, da quel momento in poi, Cecina resterà sempre avanti. E’ proprio lui a firmare poi il 28-33 e Filahi il 30-37 di una frazione che vedrà il punteggio sul 12-19. Si spera che l’intervallo cambi qualcosa ma così non è. Dopo un canestro di Crespi, Cecina scappa con un parziale a firma del solito Bartoli sul 36-50. Sesoldi e Villa diminuiscono la forbice fino al 42-50 ed al 30’ siamo 46-58. Il primo canestro in maglia biancorossa di Legnini inaugura la frazione finale nella quale Cecina gestisce senza particolari affanni la gara trovando anche energia da quanto fa, come Ceparano che schiaccia il 49-62 dopo una palla recuperata. Marchini prova la zona ma la mossa non da frutti ed è solo nel finale, quando la gara è ormai decisa, che il divario si riduce un po’ fino al 60-69 finale.

USE COMPUTER GROSS - SINTECNICA BASKET CECINA 60-69

USE COMPUTER GROSS: Sesoldi 7, Legnini 6, Falaschi 2, Mazzoni ne, Cerchiaro ne, Antonini, Ingrosso 8, Crespi 6, Villa 17, Vanin 2, Restelli 12. All. Marchini (ass. Corbinelli/Valentino)

SINTECNICA BASKET CECINA: Ceparano 6, Nwokoye 16, Bartoli 25, Filahi 4, Guerrieri, Gnecchi 5, Bechi, Di Meco 5, Pistillo, Greggi ne, Trassinelli ne, Pellegrini ne. All. Russo (ass. Elmi)

Arbitri: Scaramellini di Colli al Metauro e Grappasonno di Lanciano

Parziali: 20-22, 32-41 (12-19), 46-58 (14-17), 60-69 (14-11)