Treviglio e Pacher sbancano Torino allo scadere!!

21.10.2019 22:25 di Andrea Deandreis Twitter:    Vedi letture
Fonte: Basket Torino
Treviglio e Pacher sbancano Torino allo scadere!!

Pacher con un appoggio allo scadere permette alla Blu Basket Treviglio di sbancare il PalaRuffini e di portarsi anche lei in testa alla classifica insieme ad altre 7 formazioni, tutte a quota 4 punti. La partita è viaggiata sui binari dell'equilibrio per tutta la sua durata, con gli ospiti bravi a dare il colpo di coda finale con l'MVP di serata, dominante lungo tutti i 40', che ha stravinto il duello contro il diretto avversario Pinkins, mai realmente in grado di contenerlo in difesa o metterlo in difficoltà offensivamente. Da segnalare l'ottima prova di Campani, per i padroni di casa, che 21 punti non fa rimpiangere l'assenza del centro titolare Diop ma non sono bastati a mantenere imbattuta la Reale Mutua.

Quintetti:

Torino: Cappelletti, Marks, Alibegovic, Pinkins, Campani

Treviglio: Caroti, Palumbo, Ivanov, Pacher, Borra

Primo Quarto:

Il punteggio viene subito sbloccato con un piazzato dalla media per parte con Borra e Pinkins. Il sostituto dell'infortunato Diop, Luca Campani segna 5 punti in avvio e con l'appoggio di contropiede di Cappelletti Torino apre il match con un 9-0 di parziale. Palumbo dalla lunga distanza chiude il parziale aperto ma Campani sfrutta appieno lo spazio concessogli e realizza già la sua seconda tripla di serata, 12-5 al 4'. Treviglio però non si scompone e pareggia a quota 12 a metà primo quarto. Il parziale si amplia fino al 12-0 con cui i biancoblù rispondono alla fiammata iniziale della Reale Mutua e sul 12-17 ospite coach Cavina chiama il suo primo Time-out a disposizione. Entrano in campo Traini e Toscano per cercare di dare una scossa a questo momento di sbandamento dei padroni di casa. Borra a rimbalzo in attacco fa valere i suoi centimetri e appoggia il +7, Toscano replica nella veste di 4 tattico. Palumbo è on fire in questo primo quarto e segna anche dal post basso, Marks in 1vs1 gli rende il canestro fatto in precedenza. La prima frazione si chiude con Alibegovic che in palleggio arresto e tiro fissa il punteggio alla prima pausa sul 20-23.

Secondo Quarto:

La seconda frazione si apre con una stoppata clamorosa del giovane D'Almeida e due canestri consecutivi di Pacher, 20-27. Il doppio play in campo per entrambe le squadre sorride ancora alla Blu Basket che allunga sul 22-31 (8-2 in questi primi 2' e mezzo di quarto) e costringe i torinesi a chiamare un altro Time-out. Campani, appena rientrato in campo, riprende da dove aveva cominciato la partita e riporta i suoi a -4. La tripla del nuovo +7 ospite è replicata da Cappelletti con il coach della Reale Mutua che sembra aver toccato le corde giuste nel Time-out precedente, appunto ora il minuto di sospensione lo chiede coach Vertemati sul 32-36 al 16'. Marks in uscita dai blocchi riporta i suoi a contatto ma il dominio sotto i tabelloni si fa sentire e questa volta è Pacher a segnare in tap-in. La guardia vista in Italia anche a Ravenna e Tortona è definitivamente entrata in partita e con altri 4 punti in fila pareggia sul 38 pari. Caroti allo scadere pesca il jolly allo scadere dei 24'', Marks è inarrestabile però sempre il play ospite realizza un altro canestro da 3, 40-44. Reati fa 0/2 dalla lunetta e l'ultimo tiro del quarto è per i gialloblù che con Cappelletti in entrata chiudono il primo tempo sul -2, 42-44.

Terzo Quarto:

Il secondo tempo apre sul filo dell'equilibrio, dopo 2' di terzo quarto il punteggio è 46 pari con Marks che per ora sta dominando contro il suo diretto avversario Ivanov,  Palumbo segna due triple e prova a rompere la parità, ma Pinkins sbloccandosi, dopo un primo tempo complicato causa problemi di falli, non è dello stesso avviso e al 24' il tabellone dice 49-52. Un 2/2 dalla lunetta di Pacher riporta i suoi a +5, il centro ex Varese continua a tenere alto il suo rendimento offensivo e, causa bonus già speso, Alibegovic realizza il -1 dalla linea della carità. Continuano a scambiarsi canestri da una parte e dall'altra i due migliori realizzatori di questo match quando Pinkins con un 2+1 riporta per la prima volta avanti i suoi dal 12-5. Un fallo di Traini sulla conclusione da 3 punti, non troppo apprezzato dal pubblico casalingo, permette a Caroti di fare bottino pieno, 3/3, 58-60 e nuovo vantaggio ospite. 

Quarto Quarto:

Toscano e Reati da 3 punti aprono le danze in questi ultimi 10 minuti di una partita veramente combattuta. Un altro 1/2 di D'Almeida permette a Treviglio di pareggiare a quota 69, Traini ha altre idee e dalla lunga sigla il nuovo +3. Il gioiellino classe 2000 ospite strappa la palla dalle mani di Alibegovic e si guadagna un fallo antisportivo da cui, grazie anche ad un fallo tecnico, ne nasce un 5/6 ai liberi della Blu Basket, 72-75 al 34'. Caroti in penetrazione batte tutti e deposita il +5 biancolù con coach Cavina che ferma immediatamente il match visto l'8-0 di parziale aperto. Cappelletti replica con la stessa moneta del suo avversario, subendo anche il fallo, 75-77 con 5' da giocare ancora. Reati da centro area e l'1/2 dalla linea della carità di Borra riscrivono il +5 per i ragazzi di Vertemati. Sempre il centro lombardo domina sotto le plance, doppia doppia per lui stasera, e porta a casa canestro e fallo, 76-83. Non demorde la Reale Mutua che con 4 punti in fila si riporta sotto con 2'30'' sul cronometro. Il bonus, già speso da tempo per entrambe le squadre, permette agli ospiti di allungare a +4. Palumbo sbaglia il colpo del ko, Cappelletti dalla lunetta invece no, 82-84 a 1 minuto e 30 secondi dal termine. Il capitano di Torino non trema dalla lunetta e siamo pari quando si entra nell'ultimo minuto. Ivanov scheggia il ferro da 3, Toscano lo imita in penetrazione, rimbalzo Treviglio e ultima speranza con 1'' da giocare con rimessa avanzata. Vertemati disegna un'ultima azione perfetta con Pacher che appoggia da sotto il vantaggio ospite e consegna la vittoria all'ultimo respiro ai suoi!

Parziali: 20-23, 42-44, 66-65, 84-86

Tabellini:

Torino: Alibegovic 14, Marks 14, Cappelletti 15, Cassar ne, Campani 21, Ianuale ne, Pinkins 7, Toscano 10, Castellino ne, Jakimovski, Reggiani ne, Traini 3

Treviglio: Pacher 20, Reati 16, Caroti 15, Nani ne, Palumbo 17, D'Almeida 4, Manenti ne, Ivanov, Taddeo, Borra 14