A2 - Supercoppa. Verona, Diana: «Subita la fisicità di Udine»

19.10.2020 07:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Scaligera Verona
Scaligera Verona

Al termine della gara giocata a Udine, coach Andrea Diana ha commentato: “Innanzitutto bisogna fare i complimenti ai nostri avversari per la vittoria sicuramente meritata che hanno raggiunto, quindi complimenti a Udine per la partita. Riguardo a noi, con tutte le attenuanti del caso, con l’americano (Greene) ancora indisponibile, Pini con dei fastidi alla schiena che quindi è stato tenuto fermo e inoltre Calvi e Gugliemi che durante la settimana sono stati abbastanza fermati da alcuni acciacchetti fisici. Detto questo sicuramente è una partita che deve darci parecchie chiavi di lettura per il nostro futuro. La prima cosa che mi viene in mente è che abbiamo subito la fisicità di Udine e questo si è visto. Questa cosa ci ha tolto quella che deve essere la nostra principale caratteristica, che è quella di essere disciplinati in attacco, giocando insieme e muovendo la palla rapidamente. Venendo meno queste situazioni, che, ripeto, devono essere la nostra forza, è chiaro che poi ci siamo disuniti a livello difensivo concedendo campo agli avversari, facendo errori banali e aprendo delle volte al contropiede avversario con palle perse che ci hanno portato ad avere una poca lucidità. La chiave di lettura deve essere questa: per quanto riguarda le squadre più atletiche che ci troviamo davanti, dobbiamo essere più disciplinati. Cosa che non siamo stati stasera.”