A2 Rosso - Benacquista, domenica al PalaBianchini arriva la capolista imbattuta Forlì

16.01.2021 12:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Rosso - Benacquista, domenica al PalaBianchini arriva la capolista imbattuta Forlì

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket si appresta ad affrontare una sfida difficile. Domenica 17 gennaio al PalaBianchini arriverà la capolista imbattuta Unieuro Forlì per mandare in scena la gara valevole per la tredicesima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. Palla a due alle ore 17:00 nel palazzetto di via dei Mille. La partita verrà disputata a porte chiuse, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid.

Dopo Ferrara e Ravenna, si tratta della terza sfida consecutiva con una formazione romagnola per il club pontino, che nel roster di Forlì troverà anche l’ex nerazzurro Riccardo Bolpin, lo scorso anno in forza proprio a Latina. La compagine forlivese rappresenta uno dei “nuovi” avversari per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dato che nelle precedenti stagioni i nerazzurri facevano parte del girone Ovest, mentre i biancorossi di quello Est.

I nerazzurri, reduci da due trasferte in fila che non hanno sortito il risultato sperato, hanno lavorato con impegno durante tutta la settimana in vista di un match

dall’elevato tasso di difficoltà contro la prima della classe del Girone Rosso. Forlì è decisamente una corazzata, composta da un roster di primo livello sia dal punto di vista dell’esperienza che del talento e arriva a Latina forte della sua imbattibilità (8 vittorie su altrettante gare disputate) e con il preciso intento di proseguire la propria corsa: «Affrontiamo una squadra molto solida, mai sconfitta in questa stagione e che sta dimostrando, settimana dopo settimana, di meritare il posto che occupa in classifica, non ultima la prestazione di domenica con Napoli – commenta il capo allenatore della Benacquista, Franco Gramenzi – È vero che noi veniamo da due sconfitte, con Ferrara e Ravenna, ma è anche vero che in questo momento dobbiamo guardare alla classifica come a due gruppi separati, 7/8 squadre che rappresentano la prima fascia e 4/5 che si collocano nella parte più bassa. Per noi è importante guardare a quelli che io definisco gli scontri diretti con le altre 3/4 squadre che si trovano nella nostra fascia.».

Sul fronte Benacquista c’è chiaramente il desiderio di riscatto rispetto alle ultime prestazioni, la volontà di lottare dal primo all’ultimo minuto per provare a compiere l’impresa e smuovere il proprio punteggio in classifica, come sottolinea il tecnico nerazzurro: « Non vi è dubbio che proveremo a fare del nostro meglio con Forlì, ma è chiaro che dovremo arrivare a dare il massimo per tutti i 40 minuti se vogliamo avere almeno un’opportunità di vincere».