A2- La Givova Scafati a San Severo vuole calare il tris

Gli scafatesi giocheranno due trasferte consecutive in due giorni: domenica giocheranno a San Severo mentre martedì sera saranno di scena a Latina
05.12.2020 09:23 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Il capocannoniere Thomas
Il capocannoniere Thomas
© foto di Foto Ciamillo-Castoria

Domenica sera, la Givova Scafati, con 2 vittorie all'attivo nelle prime due gare disputate, si presenta a San Severo per calare il tris. Non dimentichiamoci che la squadra di coach Finelli ha già battuto, in Supercoppa ( 92 a 61), i ragazzi di Lino Lardo e vorrebbe tanto ripetere l'impresa. Certo il campionato è un'altra cosa ma, la differenza (visto che il pubblico non c'è) , potrebbe farla il fatto che si gioca a San Severo e che i giocatori di casa conoscono tutti i segreti del loro impianto .

I pugliesi, dopo l'eliminazione in Supercoppa, hanno iniziato il campionato con una vittoria e due sconfitte. Hanno battuto Pistoia e perso sia a Latina che a Rieti. In due gare è però mancato a coach Lardo, il suo miglior giocatore italiano, l'ex scafatese Marco Contento e, domenica sera, non si sa ancora se la guardia triestina sarà della partita oppure no. Sul fronte opposto, la Givova Scafati giocherà un'altra gara col suo straniero a gettone, Jackson, perché Culpepper sarà fuori ancora per diverso tempo.

L'uomo di punta degli scafatesi è  il capocannoniere del campionato, Charles Thomas, che segna 20,5 punti  di media e cattura pure  7,5 rimbalzi a gara ben coadiuvato, sotto le plance, da Benvenuti e Cucci ( i tre sono tra i primi 5 rimbalzisti del girone). Riccardo Cuor di Leone Rossato è invece il capitano coraggioso che si tira dietro tutta la truppa degli esterni. L'organico è senza dubbio di ottimo livello.

Tra i pugliesi, il trascinatore della squadra è Andre Jones con 17,7 punti e 3 assist a gara. Al suo fianco troviamo il riconfermato Ogide ( centro da 14,3 punti e 5,3 rimbalzi a gara) , Pavicevic e, se ce la fa, Contento, poi c'è l’esperto italo americano Mortellaro a cui fanno da corollario Antelli, Angelucci, Di Donato e Ikangi.

Con queste premesse dovremmo assistere ad una bella gara quindi non resta che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Queste le parole del coach dei padroni di casa, Lino Lardo :< Prima di entrare nel merito della prossima sfida, devo per un attimo commentare gli aspetti positivi avuti dai miei nella difficile trasferta di Rieti. Sapevamo le caratteristiche dei nostri avversari e la loro pericolosità ed infatti ci hanno puniti sfruttando i nostri errori. Devo dire, però, che malgrado le avversità, la squadra nel primo tempo ha creato tante azioni, difeso abbastanza bene, non ha mai mollato e se l’è giocata fino alla fine anche quando in campo, nell'ultimo quarto, mancava il nostro riferimento Jones. È chiaro, gli infortuni non ci aiutano in un momento rilevante della stagione come questo ed anche il calendario ci offre un super roster da affrontare in condizioni non ottimali, ma è importante che i ragazzi continuino a credere in quello che stanno facendo. La mentalità deve essere questa e mi fa piacere vedere che, giorno dopo giorno, stiamo crescendo. Il percorso è giusto anche se i risultati non sono come vorremmo che fossero. Dopo tale doverosa premessa, parliamo di Scafati. Conosciamo i nostri sfidanti già dalla Supercoppa e proprio quella partita aveva lasciato trasparire evidenti riflessioni. Stiamo parlando di due realtà con prospettive totalmente differenti che emergeranno domenica sul parquet. Ovviamente, le ambizioni non scrivono l’esito a priori della gara ed in quaranta minuti può succedere di tutto. I miei uomini devono restar tranquilli indipendentemente dall’avversario, sappiamo chi siamo e lo dimostreremo contro chiunque. Infine, qualche battuta dall’infermeria: Contento ha problemi alla schiena e prosegue giornalmente le terapie mentre Jones è ancora dolorante e c’è da capire come reagirà. È presto per le valutazioni definitive. Aspettiamo e speriamo >.

Ecco, invece, le parole del coach scafatese, Alessandro Finelli : < Dopo la partita contro Chieti, insieme allo staff medico, fisioterapico ed atletico abbiamo curato minuziosamente la ripresa fisica, così da poter ritrovare le energie e gestire al meglio gli allenamenti settimanali, intensi e di breve durata, per avere la possibilità di poter meglio recuperare, dopo la partita di domenica, ed essere di nuovo pronti dopo appena 48 ore. Abbiamo fortunatamente già vissuto una esperienza simile in occasione della Supercoppa e quindi la settimana di preparazione a quella fase finale ci è da insegnamento per gestire in maniera simile anche quella che stiamo trascorrendo. Affronteremo per prima San Severo, squadra ben allenata da coach Lino Lardo, con la sua pragmaticità, coesione, cura della difesa ed attacco coinvolgente. I loro due stranieri fanno sicuramente la differenza: Jones è un importante realizzatore, mentre Ogide è un lungo atipico, dotato anche di un buon tiro dalla lunga distanza. Al loro fianco, ci sono giocatori importanti per questa categoria, come il centro Mortellaro e la guardia Contento. Hanno poi aggiunto grande atletismo con Ikangi, senza dimenticare Antelli e Di Donato, che conoscono bene questo campionato. Noi dovremo ripartire dalla seconda parte di gara contro Chieti, provando a mettere la stessa intensità nell’arco dei 40 minuti, indispensabile per vincere in trasferta. Serviranno gagliardia, sfacciataggine, intraprendenza, aggressività, controllo dei rimbalzi e contropiede per tutto l’arco della gara >.

Ex in campo: tra le fila dei pugliesi troviamo Pavicevic, Contento e coach Lardo.

Infermeria: oltre allo scafatese Culpepper sicuramente assente, in allarme c'è l'ex scafatese Contento ancora alle prese con i guai alla schiena e l'americano Jones.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP Pass”). Sulla pagina Facebook ufficiale e in diretta sui canali social, Telegram, Instagram e Twitter ci saranno aggiornamenti in tempo reale.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21.00) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Alessio Dionisi di Fabriano ( AN), Angelo Valerio Bramante di San Martino Buon Albergo (VR) e Marco Marzulli di Pisa.

Le formazioni in campo al Pala Falcone e Borsellino :

ALLIANZ SAN SEVERO : Mortellaro, Antelli, Angelucci, Buffo, Contento, Pavicevic, Di Donato, Jones, Ikangi, Ogide, Coppola, Peutrushevski . All. Lino Lardo

GIVOVA SCAFATI BASKET : Musso,  Jackon, Marino, Thomas, Sabatino, Rossato, Sergio, Benvenuti, Cucci, Festinese . All. Alex Finelli