A2 - Derthona, coach Pansa presenta la gara contro la Leonis Roma

12.10.2018 15:40 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 183 volte
A2 - Derthona, coach Pansa presenta la gara contro la Leonis Roma

Vigilia di campionato per il Bertram Derthona: la squadra di coach Lorenzo Pansa è attesa dalla trasferta di Ferentino, dove affronterà la Leonis Roma, una squadra ʺdi grande talento che avrà una motivazione ulteriore nel giocare davanti al proprio pubblico. Roma sarà arrabbiata per la sconfitta patita al debutto a Trapani, per cui dovremo giocare una partita di grande responsabilità individuale per limitare i loro terminali offensivi. Un altro aspetto su cui servirà porre grande attenzione è la gestione dei ritmi offensivi nell’intero arco della garaʺ.

Il roster a disposizione di coach Fabio Corbani vanta diversi elementi di spessore per il campionato di A2, come ʺZeisloft, Amici e Hollis che – prosegue coach Pansa – sono giocatori in grado di creare soluzioni offensive anche al di fuori dei giochi. I due playmaker, Piazza e Touré, sono i metronomi della squadra e hanno il compito di innescare i propri compagni. Un altro giocatore cui prestare particolare attenzione è Loschi, autentico killer silenzioso con il suo tiro da tre punti. Sotto canestro la Leonis può contare sulla solidità di Infante e Fall, mentre dalla panchina si alzano Fanti e Cicchetti che garantiscono minuti di grande intensità difensiva quando sono chiamati in causaʺ.

Le difficoltà di affrontare un avversario forte, considerato tra i pretendenti al vertice della classifica, sono accentuate dai problemi fisici che hanno condizionato l’avvicinamento alla gara del Bertram, che ha potuto svolgere ʺallenamenti a ranghi ridotti, in cui comunque non sono mancati grande impegno e serietà da parte dei miei giocatori. Vogliamo andare oltre quelli che, ad oggi, possono essere i nostri limiti legati alla situazione degli infortunati: la sconfitta con Siena nelle battute finali, al termine di una partita dapprima controllata e poi persa, ci ha fatto arrabbiare e deve rappresentare uno stimolo per noiʺ ha concluso coach Pansa.