LIVE EuroCup - La Virtus Bologna vince dopo la rincorsa al ratiopharm Ulm

06.11.2019 22:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE EuroCup - La Virtus Bologna vince dopo la rincorsa al ratiopharm Ulm

Sesta giornata di regular season al PalaDozza di Bologna, dove alle 20:30 si affrontano, per il gruppo A della EuroCupbasketball, i padroni di casa della Virtus Bologna (4-1) e la formazione tedesca del ratiopharm Ulm (1-4). All'andata in Germania gli uomini di Sasha Djordjevic hanno vinto lo scorso 2 ottobre con il punteggio di 79-92. solo alla palla a due si saprà se Giampaolo Ricci sarà in campo, e ci sarà. assente invece Zoran Dragic tra gli ospiti.

Il commento: Contro la cenerentola del gruppo l'attenzione della Virtus del primo tempo non è certo la migliore. Se poi gli avversari tirano da manicomio e ci sono pochi rimbalzi per aprire la transizione, tutto diventa complicato. Nel secondo tempo l'atteggiamento della Segafredo è migliore, ma la lepre Ulm ogni volta che sente il fiato sul collo riparte con giocate di squadra molto buone, mentre sale la prestazione individuale di Jerrett. Bologna, che soffre l'uno contro uno e qualche volta eccede nel pressing in maniera scomposta, si delizia con le assistenze di Teodosic e Markovic e all'ultimo tuffo sorpassa. Ultimo minuto di suspence, e un pizzico di fortuna per portare a casa la vittoria che realizza, con i risultati degli altri campi, la qualificazione al secondo turno.

Primi due punti per Philips, la risposta da tre punti è di Markovic. Jerrett replica schiacciando, e aggiungendo un libero 3-5. Ulm abbastanza attenta e ordinata. Gamble è già a due falli dopo 2'30", Willis ci mette una tripla e Djordjevic chiama timeout, sentendo puzza di fuga. Willis però ci mette un'altra bomba 3-11, arriva la terza persa dei bolognesi, il +10 di Hayes la prima risposta di Weems con 5'20". Che poi manda in lunetta Hayes, che tiene il +10. Momenti di confusione con palle perse sui due lati del campo dopo il canestro di Delia. Cournooh in lunetta con 3'08" 2/2, il terzo fallo in attacco dell'Ulm, Pajola che confeziona la persa numero 12 delle due squadre e Obst che mette la tripla. La Virtus si sveglia, Pajola realizza sull'assist di Teodosic, timeout Lakovic con 2'13" 11-18. Schilling e un libero di Hinrichs rimettono Ulm in doppia cifra di vantaggio, e Teodosic spara la tripla. Hunter in contropiede ma Heckmann chiude lo strappo. A 20 secondi dalla prima sirena Hunter in lunetta 2/2 ma la seconda tripla di Obst chiude il quarto 18-26.

Jerrett apre il secondo periodo +10, Teodosic risponde da tre punti. Delia e Hayes muovono il tabellino, ma Obst chiude un contropiede quasi da tre dall'angolo e Djordjevic ferma il gioco 23-32 con 7'28". Si riparte con la terza tripla di Teodosic ma Obst risponde da sotto. Triple anche per Markovic e Obst: l'Ulm risponde colpo su colpo 29-37 al 14'. Assist di Markovic per la bomba di Ricci, ancora persa dei tedeschi e due liberi per Gaines -3 Virtus. Willis, un fallo in attacco di Teodosic, il fallo + tecnico per Ricci (quattro falli) ricacciano indietro la Segafredo: Willis libero + Jerrett si torna a -9. Lo sfondamento di Gaines diventa un gioco da tre punti. Con facilità disarmante Heckmann mette la sesta tripla ospite, e Teodosic in lunetta fa 2/2. Timeout Lakovic con 2'53". Attacco ordinato di Ulm, canestro di Willis; Hunter va in lunetta 1/2 e a segno nell'azione successiva, ma Jerrett mette un tiro difficile. Virtus in attacco nell'ultima azione, con triple sbagliate, rimbalzi, rubata di Markovic che poi sbatte nel ferro 42-50.

Ulm gioca in scioltezza con una prestazione balistica disarmante nel primo tempo: 13/17 da due 76,5%, 6/13 da tre 46,1%, 6/7 ai liberi 85,7%. Gamble segna in apertura secondo tempo (sbaglia il libero), la Virtus sembra più decisa, in contropiede Gaines fa il 2+1 47-50 dopo 80 secondi. Weems continua nel break con la tripla del pareggio, Gaines fallo in attacco in contropiede. Il tiro di Weems è corretto da due ed è 49-50 con 7'20". In 3' l'Ulm azzera il bonus. Krause chiude il 7-0 ma arriva la tripla di Gaines a quota 52 con 5'59". Quarto fallo di Gamble, e Guenther firma il +2. Tripla di Krause e penetrazione di Guenther, restituito lo 0-7 e tutto da rifare per la Virtus. Pajola in lunetta fa 2/2, Teodosic serve Hunter che segna e si procura il libero aggiuntivo 57-59. Dopo un alley-oop intercettato, Teodosic serve Hunter che pareggia in lunetta. Però la Segafredo ha troppa fretta di scappare e Obst e Guenther da tre la puniscono 59-64. Lunetta per Baldi Rossi che riduce il distacco a tre punti, con l'Ulm con 21 secondi a disposizione. Nulla di fatto, 61-64 al 30'.

Heckmann da tre sulla pressione bolognese, Hunter risponde da due. Jerrett sale in cattedra, segna da tre poi 2 liberi 63-72 con 8'12". Weems accorcia ma Jerrett tiene il +9 ancora una volta al 32'. Markovic pennella l'assist a Delia che sbaglia il libero aggiuntivo e viene punito dalla tripla di Hinrichs, +10 con 6'24". Timeout Segafredo. Ricci con la tripla riapre la gara, Teodosic da sotto, -5 timeout Lakovic con 4'46". Ma Teodosic arma Delia, che conquista la lunetta per il -3, poi Heckmann chiude lo strappo 74-79. Weems con 3'19" accorcia, il pubblico fischia, Weems dall'angolo pareggia con la tripla del 79 pari con 2'46". Ulm però non molla, e Jerrett piazza la bomba, però Markovic pareggia immediatamente a 82 da nove metri. Segna Heckmann, ma Weems dalla sua mattonella, Hayes replica, ma sembra girare per Bologna, con Markovic e Weems da tre. Hayes accorcia 90-89 con il libero aggiuntivo, ma poi commette un antisportivo su Teodosic con 15,8 secondi. 2/2 i liberi del play serbo, ma sulla rimessa arriva il fallo in attacco di Delia. Teodosic manda in lunetta Hayes con 10 secondi. Rimessa e fallo su Delia che sbaglia i due liberi. Torna in attacco l'Ulm ma Guenther fallisce la tripla della vittoria. Virtus Bologna vince 92-91.

Segafredo Bologna - ratiopharm Ulm 92-91. Boxscore: 16 Weems, 15p+8as Teodosic, 14 Hunter, 12p+9as Markovic, 11 Gaines, 8 Delia, 6 Ricci, 4 Pajola, 2 Baldi Rossi, Cournooh e Gamble per la Virtus (5-1); 20 Jerrett, 13 Hayes e Obst, 13 Heckmann, 11 Willis per l'Ulm (1-5).