LIVE BCL - Bella vittoria per Brindisi in casa del Darussafaka

13.01.2021 20:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE BCL - Bella vittoria per Brindisi in casa del Darussafaka

Continua l'avventura della New Basket Brindisi in Champions League: la squadra è volata in Turchia dove alle ore 18:00 (diretta Eurosport player) scenderà in campo nell'arena del Darussafaka Dogus. Gara della quinta giornata di stagione regolare di BCL, in cui oltre che cercare la vittoria, occorre difendere anche gli 11 punti di vantaggio conquistati all'andata (92-81).

1Q - Quattro punti di Ozdemoroglu per un Dogus che parte con molta energia. Gaspardo dimezza lo scarto, Jarrett piazza un gioco da tre punti e la schiacciata di Thompson 7-4. Con 6'52" la tripla di Willis vale il 9-7, due liberi di Harrison il pareggio. Jerrett e la tripla di Andrews strappa un 5-0 chiuso da Thompson 14-11 con 4'. Thompson però ha tre falli e deve uscire per Zanelli. Due liberi per Magette e tripla di Willis; ma Zanelli lascia tre liberi a Magette per il 19-14 e nell'azione seguente realizza da tre da oltre otto metri +8 con 2'35". Perkins in contropiede guadagna due liberi 1/2. Anche Andrews in lunetta per un 2/2, poi ci mette una tripla con 57 secondi 27-15. 2/2 per Willis, 2/2 per Krubally, Harrison stampa la palla sul tabellone alla sirena 27-19.

2Q - Tripla di Ozdemiroglu in apertura; c'è Udom in campo per Brindisi. Krubally, Zanelli, Bell e Harrison da tre col break 0-9 30-28 e timeout Darussafaka con 6'29". I turchi cercano di non far correre i pugliesi, poi con 5'11" tornano a segnare con Buford da tre. Harrison e Krubally in contropiede firmano uno 0-4, poi Krubally con 1/2 al liberi pareggia a quota 33. Energia di Brindisi a rimbalzo che paga, poi Bell va con la bomba del vantaggio esterno. Jerrett accorcia con un semigancio, ma Zanelli ci mette la bomba del +4. Il Dogus difetta per falli commessi e palle perse, però ha fortuna perché viene chiamato antisportivo a Willis su Oxdemiroglu 1/2 ai liberi. Molto fiscali con la squadra italiana questi arbitri, Andrews ne mette due per il -1. 25 secondi all'intervallo, timeout Vitucci. Persa di Harrison con 6 secondi, che manda ai liberi Ozdemoroglu 2/3 40-39.

3Q - Tripla di Buford dopo 22 secondi, risposta di Perkins, e liberi per Jerrett 45-41. Thompson e ancora Jerrett in alley-oop. Thompson e di nuovo Jerrett, recuperando palla dalla spazzatura 49-45 con 7'40". Qualche azione poco brillante di Brindisi in attacco rilancia il Darussafaka con Buford, quattro punti in fila, e Andrews con la tripla per un break pesante 7-0 56-45 con 5'57" timeout Vitucci. Un libero di Perkins, Harrison in penetrazione, fermati da due liberi dati generosamente a Jerrett 1/2. Altri due liberi regalati a Andrews costano il tecnico a Vitucci, il giocatore fa 2/3 ai liberi. 59-48 con 4'33". Andrews segna da rimbalzo d'attacco e Brindisi sembra un pò sulle gambe. Darius Thompson cerca di restituire energia dopo un gioco da tre punti; poi ruba palla e manda a segno Udom. Ozdemiroglu ci mette una pezza e tiene il +10. Con 1'28" torna a segnare Udom; Thompson in difesa stoppa Ozdemiroglu. Harrison torna in campo con 16 secondi alla fine del quarto. Guadagna due liberi 63-57 al 30'.

4Q - Tripla di Udom dopo 1', allunga Jerrett da due 65-60. Udom si ripete con 8'17" su assist di Zanelli. Tripla immediata di Demir e risposta di D'Angelo Harrison. Ozdemiroglu rilancia con quattro punti in fila 72-66 con 5'44". Harrison scarica a Krubally per il -4. Ma c'è ancora Zanelli: gioco da quattro punti e pareggio con 4'30" da giocare. Jerrett in lunetta fa 0/2, invece Harrison trova la tripla. Il Darussafaka sbaglia la risposta, ma Krubally fa 0/2 in lunetta. In difesa però subisce sfondamento, poi Andrews con 2'55" accorcia. Harrison sforna l'assist per Krubally con libero aggiuntivo compreso 74-78 e timeout Dogus con 2'46". Andrews piazza una gran tripla con le mani di Willis davanti, ma Harrison rimette il +4. Il Darussafaka deve sveltire il gioco, ma con scarsa precisione. Willis dall'angolo ne mette altri due +6, Vitucci esulta dalla panchina mentre Ernack prende timeout. Andrews sforna una tripla, ma Harrison ci mette due liberi. Andrews va ancora da tre punti, ma Zanelli non trema in lunetta 2/2 +4, Andrews ci riprova, ma va sul ferro, il rimbalzo è dei pugliesi, game over.

Il commento. La calma e l'ordine in campo lo porta Alessandro Zanelli. Nel momento più difficile di una gara spigolosa il play riporta Brindisi sui binari giusti, firma il 3+1 che spezza le gambe al Dogus, chiude con i liberi la contesa. Insieme a lui c'è Udom che riaccende la luce in attacco e surroga un Willis non in gran serata. Ricreato il sistema giusto, Harrison trova le giocate giuste per sopravanzare un'avversaria che con Andrews ci ha provato fino in fondo. Qualificazione meritatissima.

Darussafaka Dogus - New Basket Brindisi 83-87. Boxscore: 28 Andrews, 16 Jerrett, 14 Ozdemiroglu, 10 Buford e Magette per il Darussafaka; 24 Harrison, 11 Zanelli e Thompson, 10 Udom, Willis e Krubally, 5 Bell, 4 Perkins, 2 Gaspardo per Brindisi.