LBA - Vita facile per la Virtus Bologna contro la De'Longhi Treviso

21.04.2021 22:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Vita facile per la Virtus Bologna contro la De'Longhi Treviso

Recupero di mercoledì della 27a giornata di campionato tra Virtus Segafredo Bologna e De'Longhi Treviso. Palla a due alla Segafredo Arena alle ore 20:00. Nelle fila bolognesi assente Markovic.

1Q - Buona partenza della Virtus che vola 6-0 con altrettanti punti di Gamble. Menetti chiama timeout dopo 2', e la schiacciata di Sokolowski arriva con 7'30". Belinelli e Ricci da tre, rubata di Gamble e assist a Weem 7-0, 13-2, chiuso dalla tripla di Logan. Mekovulu schiaccia con 4'43", Treviso comincia ad entrare nel match. Gamble su rimbalzo d'attacco e su assist di Pajola 17-7. Entrano Teodosic e Abass, che mette subito la bomba, con la De'Longhi che non ci capisce più nulla. Teodosic fa l'assist per Abass, Imbrò in transizione con 1'53" di tripla 22-10. Hunter e Alibegovic si prendono la scena, Imbrò e Logan firmano il -10, ma Hunter finisce con il 27-15 al 10'. 10 punti Gamble.

2Q - Chillo e Hunter aprono le marcature del secondo quarto. Bologna mantiene l'iniziativa con il 2/2 di Abass e Alibegovic +16. Chillo accorcia, la doppia persa di Abass e Lockett vale il timeout di Djordjevic ma anche il tecnico a Menetti, che si lamenta con 8'07". Teodosic non segna il libero, Bologna esaurisce presto il bonus, Imbrò accorcia. Logan in contropiede dopo la stoppata a Adams, ma Hunter risponde subito 35-23 con 6'07". La Virtus è sempre un passo avanti, e il canestro di Ricci vale il timeout di Menetti 39-25 al 16'. Al rientro Ricci e Pajola da tre firmano il 5-0 chiuso da Russell, ma Pajola entra al 17' con il +19. Sokolowski e Mekovulu si guadagnano quattro liberi (3/4); anche Abass e Gamble ne mettono quattro 50-30 con 1'40". La difesa della Segafredo funziona, Abass torna in lunetta 1/2, poi entra Nikolic. Lockett da rimbalzo offensivo accorcia 51-32 al 20'.

3Q - La Virtus non alza il piede dall'acceleratore nella ripresa. Dopo la tripla di Logan arriva quella di Belinelli. Pajola fa dimenticare l'assenza di Markovic con assist e gioco da tre punti 57-35. La risposta trevigiana arriva al 24' con Akele, poi arriva un pesantissimo 9-0 66-37. Mekovulu si fa largo nell'area virtussina, ma gli uomini di Djordjevic non mollano nulla. Russell con due liberi per il 73-44 entrando al 29'. Treviso paga percentuali al tiro disastrose; Chillo e Hunter prima dell'ultimo minuto del quarto a segno, poi quattro punti di Russell e il 2/2 di Vildera ai liberi per il 75-52 al 30'.

4Q - Gara quindi chiusa in anticipo. Il trevigiano Piccin fa 1/2 in lunetta e Vildera aprono il quarto, ma non c'è molto spazio per riprendere pigolo. Abass al 35' fa 84-57. C'è anche Deri in campo per la Virtus, che ha svuotato tutta la panchina. Virtus che continua a rispondere ad ogni canestro della De'Longhi. al 39' il canestro di Akele trova Deri pronto a siglare due liberi. Nikolic e Imbrò chiudono il referto al 40' 97-68.

Virtus Segafredo Bologna - De'Longhi Treviso 97-68. Boxscore: 16 Gamble, 13 Hunter e Belinelli, 12 Abass, 11p+11r Ricci, 8 Pajola e Adams, 6 Weems e Alibegovic, 2 Deri e Nikolic per la Virtus; 12 Imbrò, 11 Logan, 10 Russell, 8 Sokolowski e Chillo, 6 Akele e Mekowulu, 4 Vildera, 2 Lockett, 1 Piccin per Treviso.